Rigore di Vidal in Juve-Cesena: bufera su un video, la Juve insorge

Il frame sotto accusa parte dal secondo 52 di questo video, quando Arturo Vidal si appresta a calciare il rigore e Guillermo Rodriguez, difensore nella veste di portiere dopo l'espulsione di Antonioli, muove impercettibilmente il capo verso la sua destra come per indicare a Vidal il punto in cui si sarebbe buttato. E' il 4 dicembre del 2011, la Juventus vincerà la sua partita per 2-0 contro il Cesena. Potrebbe significare tutto o niente quel movimento. Rodriguez vuole ingannare Vidal nella scelta del lato dove piazzare il pallone? Quello di Rodriguez è effettivamente un cenno di intesa con Vidal? Rodriguez si sta scrollando di dosso un moscerino che gli annebbia la vista? Rodriguez ha un tic?

Il clima sospettoso di queste settimane contraddistinte da indagini della magistratura sul calcioscommesse, di articoli fin troppo indiziari su piccole e grandi testate, ma anche da video come questo o quello che riguardava De Sanctis e la "non esultanza" dopo il gol di Cavani, rischia di alimentare un ping-pong di accuse dettate più da interessi di bandiera e di tifo che da concrete scoperte di combine. Dura la reazione della Juventus tramite il proprio sito ufficiale:


"La diffusione in queste ore delle immagini relative al calcio di rigore battuto e realizzato da Arturo Vidal in occasione della partita Juventus-Cesena, che secondo alcuni rivelerebbero un cenno d'intesa tra il calciatore del Cesena, incaricato di parare, e il giocatore bianconero, costituiscono un tentativo subdolo e maldestro, di ledere l'immagine della società e del calciatore. Juventus Football Club agirà in ogni sede, a tutela dell'immagine di Arturo Vidal e della società."

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: