Highlights Serie A Udinese – Catania 2-1 | Video Gol (Di Natale, Armero, Lodi)

L’Udinese continua a vincere in casa, ancora decisivo Di Natale, la Juventus avversaria nel prossimo turno è nel mirino dei friulani.

di

Highlights Serie A Udinese – Catania 2-1 | Video Gol (Di Natale, Armero, Lodi)

21 Gennaio 2012 – L’Udinese continua a mantenere il ritmo scudetto. I friulani vincono in casa anche oggi contro il Catania e rimangono soltanto a -3 dalla capolista Juventus e a -2 dal Milan primo inseguitore. I bianconeri sono attesi nel prossimo turno dalla trasferta di Torino e hanno la possibilità di agganciare la squadra di Antonio Conte facendo un bel favore al Milan e a se stessi. Il Catania esce sconfitto da una partita nella quale mostra qualche limite difensivo nel contrastare i veloci contropiedisti dell’Udinese.

Il gol del vantaggio arriva da un tre contro tre condotto da Isla, Di Natale e Armero, è proprio quest’ultimo (probabilmente nel tentativo di servire il capitano) a battere Campagnolo. La partita non cambia, nonostante i timidi tentativi del Catania di fare la partita, e in apertura di ripresa Legrottaglie si fa saltare da Isla che serve l’assist perfetto a Di Natale che al volo non sbaglia. L’unico brivido da lì in avanti lo regala Lodi allo scadere dei 5 di recupero quando trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro Ostinelli.

Il Tabellino della Partita:

UDINESE-CATANIA 2-1 (1-0)

MARCATORI: 20′ pt Izco (aut.), 8′ st Di Natale, 50′ st Lodi (rig.)

UDINESE (3-5-1-1): Handanovic Ferronetti, Danilo, Domizzi; Basta, Isla (44′ st Battocchio), Pinzi
(1′ st Pasquale), Fernandes, Armero; Abdi, Di Natale (33′ st Floro Flores). (Padelli, Ekstrand, Sissoko, Fabbrini). All.: Guidolin

CATANIA (4-3-3): Campagnolo; Potenza, Legrottaglie, Spolli, Marchese (24’st Llama); Izco, Biagianti
(12′ st Lodi), Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez (35′ st Cattellani). (Kosicky, Bellusci, Delvecchio, Ricchiutti). All.: Montella

ARBITRO: Ostinelli (Como)

NOTE: spettatori: 13 mila circa. Ammoniti: Legrottaglie, Fernandes, Basta, Almiron per gioco scorretto. Angoli: 1-5. Recupero: 1′ e 4′.