Perchè voglio Collina designatore

Con la speranza che non sia una questione di soldi ad impedire il grande ritorno di Collina nel mondo arbitrale, ecco 5 motivi per cui lo vorrei designatore al posto del dimissionario Tedeschi. Semprechè i veti incrociati di alcune grandi e i mugugni di alcuni ex colleghi da sempre invidiosi della sua ingombrante figura, non

Con la speranza che non sia una questione di soldi ad impedire il grande ritorno di Collina nel mondo arbitrale, ecco 5 motivi per cui lo vorrei designatore al posto del dimissionario Tedeschi. Semprechè i veti incrociati di alcune grandi e i mugugni di alcuni ex colleghi da sempre invidiosi della sua ingombrante figura, non partoriscono una di quelle scelte di compromesso molto abituali nel nostro calcio.
1- Perchè ha dimostrato in tutta la sua carriera di non essere corruttibile e di non piegarsi ai potenti di turno.
2- Perchè, nonostante l’ epilogo mai del tutto chiarito del suo addio all’ arbitraggio con un anno di anticipo, resta una figura di grande carisma all’ interno di quel mondo che è soprattutto moralmente allo sbando.
3- Perchè con la sua popolarità sarebbe un ottimo ombrello protettivo per i giovani arbitri, ora messi alla berlina da polemiche feroci degli addetti ai lavori.
4- Perchè quando la Procura di Napoli a gennaio manderà gli avvisi di garanzia e molte giacchette nere saranno nuovamente sospese, servirà un uomo forte e credibile da spendere verso l’esterno per impedire il naufragio.
5- Perchè nella vicenda Calciopoli è stato solamente sfiorato da una vicenda estranea al campo e quindi Moggi e Giraudo non lo hanno mai nominato.
Vi ho convinto?