Zeman attacca la Juve: “Contro il Parma, c’era solo il rigore su Giovinco”

Ennesima dichiarazione del tecnico Boemo contro la Juventus


E’ arrivato l’ennesimo commento allo sfogo di Antonio Conte di mercoledì sera. Il protagonista questa volta è Zdenek Zeman, noto nemico della Juventus. Il tecnico boemo non poteva farsi sfuggire l’occasione di buttare altra benzina sul fuoco durante la conferenza stampa indetta alla vigilia della partita del suo Pescara contro l’Albinoleffe. In buona sostanza secondo Zeman, Antonio Conte avrebbe fatto meglio a non protestare perché la squadra svantaggiata in Parma – Juventus non è stata quella bianconera.

“Si lamentano tutti, ma, secondo me, in quella gara l’unico rigore chiaro era quello in favore del Parma per il fallo su Giovinco. Siete voi giornalisti che le chiamate grandi e fate delle distinzioni che io invece non faccio. Rispetto a prima, oggi a certe squadre non danno 20 rigori a stagione come nel passato”.

Un parere quello di Zeman, chiaramente inquinato dal suo storico rancore nei confronti della Juve. Sostenere che non c’erano gli estremi per assegnare un calcio rigore per l’intervento di Biabiany su Giaccherini o per la ginocchiata di Santacroce sull’osso sacro a Pirlo, è quantomeno risibile. Un conto è affermare che andava assegnato un rigore al Parma per l’intervento di Barzagli su Giovinco, un altro è dire che la Juve non aveva alcun motivo per lamentarsi dell’operato di Mazzoleni e che anzi avrebbe fatto quasi meglio a “ringraziarlo”. Evidentemente il rancore di Zeman nei confronti dei bianconeri ha superato ormai la ragione.

I Video di Calcioblog