Guai per Ibrahimovic: denunciato da una donna per omissione di soccorso

Piccolo incidente per lo svedese fuori dai cancelli di Milanello: con la sua macchina avrebbe urtato e ferito a una mano una giornalista che cercava di fargli delle domande. Restano misteri sull’identità della donna che farebbe parte di una agenzia fotografica collegata a Fabrizio Corona.


Non c’è pace per Zlatan Ibrahimovic nei giorni che portano al big match di San Siro contro la Juventus. In attesa di conoscere se sarà o meno della partita, la decisione sulla riduzione della squalifica è attesa per domani, l’attaccante del Milan deve fare i conti anche con la giustizia. Una donna lo ha infatti denunciato per omissione di soccorso dopo essere stata ferita a una mano dallo specchietto retrovisore della sua auto, fuori dai cancelli di Milanello. La vicenda non appare comunque chiara, il club rossonero per il momento ha preferito non rilasciare nessun commento sull’accaduto.

Erano circa le 17 di ieri pomeriggio quando lo svedese, terminati gli allenamenti, è salito sulla sua Audi A3 per tornare a casa. Fuori dai cancelli del centro sportivo del Milan vi erano assiepati i soliti tifosi e qualche giornalista, tra cui V. R., una donna munita di microfono che sperava di strappare qualche dichiarazione al calciatore. Secondo quanto raccontato da lei stessa avrebbe provato ad avvicinarsi alla macchina del giocatore che però l’aveva ignorata, sfrecciando via. Nell’allontanarsi però l’avrebbe colpita con lo specchietto retrovisore ad una mano, motivo per cui si è reso necessario l’intervento di un’ambulanza e il successivo trasporto al pronto soccorso dell’Ospedale di Tradate. Sul posto sarebbe intervenuta anche la Polizia Provinciale per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Lo svedese non si è accorto di niente ed è stato avvisato dell’accaduto soltanto una volta rientrato a casa. Nel frattempo la donna ha deciso di sporgere denuncia contro il campione per omissione di soccorso. Resta da risolvere il giallo circa l’identità di questa V. R.. La donna in un primo momento si era presentata come giornalista di un sito web, poi invece avrebbe raccontato di far parte di un’agenzia fotografica che fa capo a Fabrizio Corona, di sicuro c’è che era accompagnata da un cameraman. La vicenda non sembra di particolare gravità e Ibrahimovic non dovrebbe rischiare nulla, sembra quasi che il caso sia stato ingigantito ad arte. Resta il fatto che episodi del genere, in una settimana così importante per il Milan, possono creare delle distrazioni non desiderate.

Foto | © TMNews

I Video di Calcioblog