Reja a Madrid: “Divergenza di opinioni, il mio destino lo conoscete” | Video

Edy Reja lascerà al 90% la Lazio dopo la trasferta a Madrid. Le parole del tecnico friulano nella conferenza stampa prima della gara di Europa League.

di antonio

Una situazione surreale ha caratterizzato l’ambiente laziale, alla vigilia della sfida di ritorno tra Atletico Madrid e Lazio. Nel primo pomeriggio il tecnico friulano ha rassegnato le dimissioni. Una decisione scaturita, probabilmente, al termine dell’incontro con la dirigenza nella giornata di martedì e covata forse a lungo dopo il 31 gennaio, al termine di una sessione di calciomercato che ha fatto storcere il naso allo stesso Reja. La Lazio, piena zeppa di infortunati, in posizione ottima in classifica e in procinto di affrontare l’Atletico Madrid in Europa League, necessitava di un paio di innesti di qualità. Sono arrivati solo Candreva e Alfaro. Reja, convinto dalla società a partire per Madrid in quella che al 90% dovrebbe essere la sua ultima gara sulla panchina dei capitolini, ha parlato in conferenza stampa di divergenze di opinioni:

“Il mio futuro lo sapete, ora penso solo alla gara che giocheremo domani sera. Al momento è questo è il mio futuro, del resto ne parleremo al termine della partita. Siamo qui per onorare questa sfida, il risultato dell’andata lo conosciamo tutti, cosi’ come il valore dell’avversario. Posso dire semplicemente che c’è stata una divergenza di opinioni. Chiuso. I ragazzi hanno sempre giocato per i loro colori e dato il massimo, indipendentemente dal mister. Fanno parte di una società gloriosa e in due anni e mezzo di mia permanenza non hanno risparmiato una goccia di sudore. Si sono sempre impegnati al massimo”.

Stefano De Martino, il responsabile della comunicazione della Lazio, ha spiegato la situazione: “Edy Reja ha presentato alle 14 le dimissioni ma la società le ha respinte, quindi nulla cambia. Al ritorno a Roma ognuno farà le sue valutazioni. Diamo questa comunicazione per fare chiarezza con i tifosi. Reja ha presentato le dimissioni formalmente per scritto ma la Lazio le ha respinte. Il mister è con la squadra, non cambia nulla, poi venerdì si vedrà“. I giocatori sono con Reja. Le parole di Hernanes: “Abbiamo già passato momenti delicati. Sì, siamo con il mister”.

E infine quelle di Kozak: “ Noi siamo sempre con il mister. Qui non ci sono mai stati problemi, quindi noi andiamo avanti con il nostro allenatore. Giochiamo tutti insieme per dare il massimo e vincere insieme. Non ci sono partite in cui giochiamo per noi o per il mister ma solo per vincere tutti insieme”.


Ultime notizie su Europa League

Tutto su Europa League →