Inghilterra, le prime convocazioni del nuovo ct Stuart Pearce

Stuart Pearce, commissario tecnico ad interim della Nazionale Inglese dopo le dimissioni di Capello e il probabile approdo in panchina di Redknapp prima degli Europei, ha diramato le prime convocazioni in vista dell’amichevole di mercoledì prossimo contro l’Olanda: tornano Green, Gerrard e Richards, debutto per Campbell e Cleverley.


Commissario tecnico ad interim, Stuart Pearce ha ieri diramato le prime convocazioni della sua avventura sulla panchina dell’Inghilterra con la Nazionale dei Tre Leoni che mercoledì prossimo affronterà in una partita amichevole contro l’Olanda. Dopo l’addio di Fabio Capello e il probabile avvento di Harry Redknapp prima degli Europei, tocca a “Psycho” Pearce prendere in mano il timone temporaneamente anche se non è escluso che possa rimanere sulla panchina inglese anche in vista dei prossimi europei (l’Inghilterra è inserita nel Gruppo D con Francia, Svezia e Ucraina):

“Io ho l’esperienza necessaria; se avranno bisogno di me quest’estate per prendere in mano la squadra lo farò con piacere. Ma questa ovviamente è una decisione che spetta alla Football Association: loro sanno esattamente dove sono e cosa voglio fare”.

Il problema però è che Pearce è un tantino impegnato negli ultimi tempi: è anche il commissario tecnico dell’Under 21 inglese e guiderà la selezione britannica alle prossime Olimpiadi di Londra. Per il momento però è lui il capitano della nave e così, come detto in apertura, ha reso nota la lista dei giocatori che saranno a Wembley il 29 febbraio: prima di commentarla, riportiamola.

Portieri: Scott Carson (Bursaspor), Joe Hart (Manchester City FC), Robert Green (West Ham United FC).
Difensori: Gary Cahill (Chelsea FC), Ashley Cole (Chelsea FC), Leighton Baines (Everton FC), Glen Johnson (Liverpool FC), Phil Jones (Manchester United FC), Micah Richards (Manchester City FC), Chris Smalling (Manchester United FC), Kyle Walker (Tottenham Hotspur FC).
Centrocampisti: Gareth Barry (Manchester City FC), Tom Cleverley (Manchester United FC), Stewart Downing (Liverpool FC), Adam Johnson (Manchester City FC), Steven Gerrard (Liverpool FC), James Milner (Manchester City FC), Scott Parker (Tottenham Hotspur FC), Ashley Young (Manchester United FC), Theo Walcott (Arsenal FC).
Attaccanti: Darren Bent (Aston Villa FC), Fraizer Campbell (Sunderland AFC), Daniel Sturridge (Chelsea FC), Wayne Rooney (Manchester United FC), Daniel Welbeck (Manchester United FC).

Spiccano cinque nomi: quelli del portiere Green e del difensore Richards che Capello ormai non convocava più; quello di Steven Gerrard che rivestirà la maglia della Nazionale (e presumibilmente indosserà la fascia da capitano) dopo più di un anno; infine quelli di Fraizer Campbell, vecchio pallino di Pearce con cui vinse un Europeo Under 21 nel 2009, e di Tom Cleverley, all’esordio assoluto con la casacca bianca dell’Inghilterra.

Ho allenato la maggior parte di questi ragazzi ai tornei Under 21. Campbell? È un grandissimo talento e in questo ambiente non potrà che crescere. Gerrard? È molto importante che Steve torni sulla scena internazionale prima degli Europei” ha dichiarato Stuart Pearce, indimenticato beniamino dei tifosi di Nottingham Forrest, Newcastle, West Ham e Manchester City, oltre che pilastro della Nazionale Inglese degli anni ’90.

Concludiamo con due note. La prima è la stoccatina che Micah Richards ha riservato all’ex ct Capello che da qualche tempo non lo vedeva più: “Venivo convocato solo per colmare qualche vuoto lasciato dagli infortunati, non perché si credeva realmente in me. Essere messo da parte dalla nazionale fa male. Mi sono sempre chiesto perché, ma non ho mai trovato una risposta. Con Capello non ho avuto possibilità, spero di poterle avere con Stuart Pearce, Harry Redknapp o chiunque sarà il C.t. Capello aveva i suoi preferiti, come Glen Johnson e Kyle Walker“. Infine le critiche che il The Sun ha riservato al neo-selezionate per non aver chiamato il talento dell’Arsenal Oxlade-Chamberlain: “Deve essere uno scherzo, perché Ox dimostra che il calcio inglese ha un grande futuro” si legge sul tabloid britannico.

Foto | © TMNews

I Video di Calcioblog