Tevez torna a vestire la maglia del City: oggi in campo con la squadra riserve

Carlos Tevez oggi tornerà a vestire la maglia del Manchester City dopo più di cinque mesi, prendendo parte a una partita a porte chiuse della squadra riserve contro il Preston North End: il suo ritorno ai Citizens è stato ben accolto dai compagni e dal ct dell’Argentina Sabella.


Lo avevamo lasciato così, con la maglia azzurra del Manchester City addosso, credevamo di vedergli indossare la divisa di Inter, Milan o Paris Saint German, lo rivedremo invece ancora così, con la stessa casacca: oggi Carlos Tevez giocherà nuovamente una partita in Inghilterra dopo oltre cinque mesi, anche se sarà solo un match della squadra riserve dei Citizens, per di più a porte chiuse, contro il Preston North End. La condizione è ben lunghi da essere ottimale e ci vorrà un po’ di pazienza per rivedere l’Apache di 200 giorni fa, ma ormai lo strappo sembra essere ricucito dopo l’apertura di Roberto Mancini (“Se si allenerà bene sarà a disposizione della squadra“) e le scuse, con parole che a dire il vero sapevano molto di lacrime da coccodrillo, di Tevez stesso.

Ma a Manchester ha trovato un clima da parabola del figliol prodigo, se è vero che molti suoi compagni hanno speso parole positive nei suoi confronti. In ordine di tempo, partiamo da Joleon Lescott: “Per noi Carlos non è mai stato un problema, sono sicuro che se tornerà in campo con noi segnerà una valanga di gol. Anche quando vincevamo tutte le gare nessuno si è mai sentito di dire che non avevamo bisogno di lui, anzi, la sua presenza avrebbe aggiunto qualità. Sappiamo che è stato fermo per tanto tempo, ma il suo ritorno sarà fondamentale per il nostro cammino in Premier. I tifosi? Sanno cosa ha fatto Tevez in questi due anni con la maglia del City, sarà difficile perdonarlo, ma non impossibile“.

Poi è stata la volta del connazionale Sergio Aguero che tramite le pagine del The Sun ha ammesso: “Tevez è un grande calciatore, il suo ritorno è importante per noi. Sono sicuro che ora potrà darci una mano ed essere decisivo per questa stagione. Abbiamo sempre bisogno di campioni come lui per vincere“. Anche un altro compagno di reparto, il bosniaco Edin Dzeko, si è detto felice di un ritorno del collega tra le fila dei Citizens: “Il ritorno di Tevez non ci crea ulteriori pressioni, anzi. Aggiungerà qualità alla squadra. Dobbiamo segnare il più possibile, anche per il fattore relativo alla differenza reti“. Ciliegina sulla torta le dichiarazioni del ct dell’Argentina Alejandro Sabella, felice di un suo ritorno in campo: “Tevez è un giocatore sul quale ho intenzione di contare in futuro, ha vinto tanto ovunque ha giocato e potrebbe rivelarsi importante per noi“.

Foto | © TMNews

I Video di Calcioblog