Italia, Prandelli annuncia la formazione anti Usa: “Ogbonna in campo dal primo minuto”

Il ct azzurro ha comunicato la formazione che affronterà domani gli Usa: il difensore del Torino Angelo Ogbonna scenderà in campo dal primo minuto, inedita anche la coppia d’attacco che sarà formata da Giovinco e Matri.


L’Italia scenderà domani in campo contro gli Usa in un’amichevole molto importante, come sottolineato dallo stesso Cesare Prandelli, in quello che è il cammino di avvicinamento agli Europei 2012. Il ct oggi in conferenza stampa ha dato in anteprima quella che sarà la formazione che scenderà in campo domani, ci ha tenuto a precisare però che si tratta solo di un’eccezione in quanto in occasione delle partite ufficiali come al solito le sue scelte saranno tenute ben nascoste. Non mancano le sorprese nell’undici titolare scelto, una formazione che rispecchia in pieno la necessità di sperimentare il più possibile in vista del torneo che partirà a giugno.

Di sicuro il nome meno atteso nella lista dei titolari è quello di Angelo Ogbonna che domani scenderà in campo fin dal primo minuto al fianco di Andrea Barzagli, a formare un’inedita coppia mista granata e bianconera. Come al solito a guardia della porta ci sarà Gianluigi Buffon, per niente turbato dalle polemiche degli ultimi giorni, mentre sulle fasce in difesa correranno Criscito e Maggio. Molto tecnico il centrocampo che potrà puntare su Pirlo nel suo vertice basso, un po’ più avanti ci saranno Marchisio e Nocerino, compagni di reparto pochi giorni dopo l’infuocata sfida di San Siro, Thiago Motta stazionerà invece dietro le punte.

Proprio il reparto offensivo è l’altro settore investito dalle sperimentazioni di Prandelli, l’inedita coppia d’attacco sarà infatti formata da Giovinco e Matri, quest’ultimo preferito a Pazzini che partirà dalla panchina. Approfitteranno per riposare Chiellini e De Rossi, per quest’ultimo il ct ha assicurato che non si tratta in nessun modo di una misura disciplinare. Intanto il gruppo azzurro ha ricevuto oggi una gradita visita al Ferraris, nel pomeriggio infatti ha fatto la sua comparsa Antonio Cassano che ha approfittato della circostanza per portare un saluto ai compagni.

Sempre in conferenza stampa Prandelli ha parlato anche di Mario Balotelli, all’attaccante del Manchester City è stato preferito Borini che sicuramente troverà spazio stasera. Il selezionatore azzurro è apparso molto infastidito dalle tante espulsione rimediate da Super Mario in Premier League e ha spiegato chiaramente che se non riesce a limitare le intemperanze difficilmente potrà fare affidamento su di lui in futuro. Interessanti anche le considerazioni su Totò Di Natale, la sua non convocazione è dovuta innanzitutto al recente infortunio che lo ha tenuto fermo, ma soprattutto al fatto che Prandelli sa benissimo cosa può dargli uno come lui in caso di necessità, ora però ha bisogno di trovare soluzioni alternative in un reparto letteralmente da reinventare dopo i guai fisici di Cassano e Giuseppe Rossi.

Foto | © TMNews

I Video di Calcioblog