La Juve conta i danni

Del Piero tra le righe dice tutto: “La società deve convincere anche me a restare”. E il procuratore di Bojinov definisce uno scandalo che il suo assistito sia la quinta punta di una squadra di Serie B. E, per chiudere in bellezza, il Trofeo Berlusconi è andato al Milan. Sarà preoccupato di tutto ciò mister

Del Piero tra le righe dice tutto: “La società deve convincere anche me a restare”. E il procuratore di Bojinov definisce uno scandalo che il suo assistito sia la quinta punta di una squadra di Serie B. E, per chiudere in bellezza, il Trofeo Berlusconi è andato al Milan. Sarà preoccupato di tutto ciò mister Deschamps? Neanche per sogno. Il tecnico di Beyonne maledice l’amichevole di San Siro per gli infortuni accorsi a ben tre giocatori ultimamente titolari.
Il meno grave è Boumsong che pare si sia procurato una contrattura al polpaccio; più complicata è la situazione di Palladino che ha fatto registrare una distorsione alla caviglia dopo un’entrata di Jankulovski; infine Chiellini che pare si sia stirato il quadricipite dopo una spinta sui cartelloni da parte di Inzaghi.

Insomma, come l’anno scorso quando la Juve perse Buffon per il famigerato infortunio alla spalla, la storia s’è ripetuta nella 16esima edizione del Trofeo Luigi Berlusconi. Per la cronaca hao vinto la squadra di casa per 3-2: il Milan è passato in vantaggio con Inzaghi, salvo poi farsi raggiungere da Nedved e superare da Del Piero. Niente paura però perché dopo un minuto Seedorf ha pareggiato i conti e allo scadere il giovane Aubamejang ha approfittato di una topica di Mirante per consegnare il trofeo al Milan.

Ultime notizie su Amichevoli

Tutto su Amichevoli →