Mourinho resta il Paperone degli allenatori, alle sue spalle Guardiola e Hiddink


Anche quest'anno è José Mourinho l'allenatore più pagato al mondo. Secondo la classifica stilata dal sito futbolfinance.com, il portoghese tecnico del Real Madrid, resta saldamente al comando con uno stipendio di dieci milioni di euro l'anno. Alle sue spalle, a pari merito, il suo grande rivale nel campionato spagnolo, Pep Guardiola, al quale il Barcellona versa sette milioni e mezzo e l'olandese Guus Hiddink, da poco alla guida dell'Anzhi. Al quarto posto il primo italiano, Roberto Mancini, che percepisce dal Manchester City sei milioni l'anno, poco più di quanto assicutato dal Paris Saint Germain ad un altro tecnico emigrato dal nostro paese, Carlo Ancelotti.

Tra i big anche Diego Armando Maradona, che nonostante la figuraccia rimediata alla guida dell'Argentina agli ultimi mondiali, è riuscito a spuntare un contratto da tre milioni e mezzo l'anno dagli arabi dell'Al Wasl. Esce invece dalla classifica Fabio Capello, recentemente dimissionario dalla panchina dell'Inghilterra, dove era pagato sei milioni a stagione. Sul podio dei commissari tecnici delle nazionali ci sono ora Ottmar Hitzfield, dal 2008 selezionatore della Svizzera (2,6 milioni), Joachim Loew della Germania (2,4 milioni) e Vicente Del Bosque, tecnico della Spagna Campione d'Europa e del Mondo in carica (2,1 milioni).

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: