Anche Ronaldo in Arabia?Che tristezza!

E’ da luglio che Fabio Capello ha informato i dirigenti del Real Madrid che per lui il Fenomeno è ormai un ex giocatore. Il Milan prima, molto più concretamente, e l’ Inter dopo, per un ritorno di fiamma di Moratti, in estate gli stavano lanciando la classica ciambella di salvataggio che nè lui nè la

E’ da luglio che Fabio Capello ha informato i dirigenti del Real Madrid che per lui il Fenomeno è ormai un ex giocatore. Il Milan prima, molto più concretamente, e l’ Inter dopo, per un ritorno di fiamma di Moratti, in estate gli stavano lanciando la classica ciambella di salvataggio che nè lui nè la società madrilena hanno accettato. Sbagliando.
Il quotidiano As in prima pagina oggi riporta la notizia di un interessamento dell’ onnipresente e ricca Al Ittihad, che ha già acquistato Figo da luglio, per Ronaldo fin da subito; l’ offerta è chiaramente pazzesca e fantasmagorica: 20 milioni di euro (!) al Real, tra i sette e i nove al giocatore all’ anno. Non ci sarebbe da pensarci nemmeno un minuto e imbarcarlo sul primo volo per l’ Arabia Saudita perchè tali cifre in Europa e in nessun’altra parte del mondo sarebbero mai raggiunte per un calciatore che è stato fino a pochissimi anni fa il migliore del mondo. Ora infortuni e vita sregolata lo hanno trasformato in uno dei tanti trentenni sul viale del tramonto, che fa notizia solo per belle donne e i colpi di testa, alla continua ricerca del tempo che fu che non tornerà mai.
Un peccato che la parabola del più grande giocatore dai tempi di Maradona e Van Basten stia finendo così. Mesi fa dichiarò che alla scadenza del contratto con le merengues avrebbe scelto un calcio meno stressante e meno competitivo, lasciando trasparire una certa stanchezza verso un mondo che gli ha dato tutto.
Avrei preferito che prima si fosse impegnato in una ultima affascinante sfida, allenandosi con impegno e professionalità per provare a vincere ancora qualcosa di importante, un campionato o quella Champions League che non ha mai raggiunto. Difficilmente sarà così e si dovrà accontentare di qualche petroldollaro di cui non ha davvero bisogno.