Ranieri: "Quest'anno non c'è fortuna" - Moratti: "Il tecnico non c'entra"

L'Inter è fuori dalla Champions League nel modo più beffardo, subendo i due gol decisivi sia all'andata che al ritorno negli ultimi istanti di gara. I nerazzurri hanno giocato in modo troppo raffazzonato, vivendo soprattutto di nervi e di agonismo. I francesi, con il passare dei minuti, hanno preso le misure alla squadra di Ranieri, controllandone abbastanza agevolmente gli attacchi. Il gol di Milito è arrivato nel momento peggiore dell'Inter, proprio quando la partita sembrava incanalata verso lo 0-0. L'Inter ha ripreso fiducia nei minuti finali, ma il destino di questa stagione non sorride al club di Moratti, trafitto a tempo scaduto da Brandao. Ranieri è ovviamente affranto a fine partita. L'intervista ai microfoni di Sky:

"Per ora siamo questi. Se l'anno prossimo Moratti vorrà cambiare lo ringrazierò per l'opportunità che mi ha dato, Serenamente. Avevamo giocato meglio anche a Marsiglia, poi anche lì abbiamo preso gol nel recupero dopo aver avuto, come stasera, le occasioni più ghiotte. In 180 minuti, abbiamo preso tre tiri in porta ma vince chi segna, e allora complimenti ai francesi. Non potevamo fare di più in questo momento. Ho chiesto a Snejider di giocare a centrocampo per essere il punto di riferimento degli attaccanti, poi l'olandese si è fatto anche male ed è entrato Obi, con cui siamo stati più compatti ed incisivi sulla fascia sinistra. Ora si devono trovare gli stimoli, anche se siamo usciti la squadra ha dato tutto. Vediamo cosa possiamo fare in campionato. Il terzo posto? Deve cambiare il vento perché più di così non possiamo fare. Potevamo fare di più con un pizzico di fortuna che quest'anno proprio non vuole arrivare. In questa stagione abbiamo avuto disattenzioni, energie nervose che vanno e vengono: non è un super anno positivo per noi e questa doppia sfida col Marsiglia ha ben fotografato la nostra stagione. Rivoluzione? L'Inter deve ristrutturarsi, puntellare alcuni reparti. La società questo già lo sapeva, a prescindere da questa sera".

Moratti non incolpa Ranieri. In pratica l'allenatore romano è confermato fino a fine stagione: "In una sera come questa non mi sento di prendere provvedimenti. Non vedo colpe del tecnico, ma più che altro la fortuna del suo collega francese Deschamps. Se avessimo perso 4-0 avrei potuto pensare in un'altra maniera, ma avendo preso due gol nel recupero non me la sento di dare un giudizio così negativo. Ranieri non se lo merita".

Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto | © TMNews

Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012

Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012
Foto Inter-Olympique Marsiglia 2-1 | 13/03/2012

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: