Calcio esotico: Ferrari e Corradi ripartono da Montreal, in Major League Soccer


Manca solo l'ufficialità, ma secondo Sky Sport 24 Bernardo Corradi a ore si legherà ai Montreal Impact, squadra canadese (del Quebec per i puristi), la terza della Major League Soccer (dopo Toronto, l'anno scorso fu l'anno di Vancouver e dal 2012, appunto, prenderanno parte alla MLS anche gli Impact). Una meta affascinante e se vogliamo esotica quella del 35enne senese, svincolatosi dopo l'ultima esperienza all'Udinese, che negli ultimi tempi si è comunque allenato con la compagine di Prima Divisione del Monza. L'ingaggio dell'esperto attaccante ex Nazionale da parte della squadra gestita dalla ricca famiglia Saputo sin dal 1993, pare si sia concretizzato dopo i suggerimenti di un altro giocatore italiano da poco giunto in Canada tra le fila del Montreal, e cioè Matteo Ferrari.

Dopo le importanti esperienze italiane con, tra le altre, Inter, Roma e Genoa, e quelle estere con Everton e Besiktas, il 33 difensore italo-algerino ha deciso di ripartire da questa nuova e ambiziosa franchigia, avendo già da qualche tempo raggiunto i nuovi compagni a Carson, in California, per il ritiro pre-campionato. Tra gli altri giocatori dei Montreal Impact anche l'ex Inter e Livorno Nelson Rivas, difensore colombiano mai davvero rimpianto dal popolo nerazzurro. Da segnalare che la squadra del Quebec ha messo a taccuino nella sua giovane storia diverse amichevoli contro squadre toscane: nel 2009 serie di partite in Italia contro Pistoiese (vittoria per 2 a 0), Pisa (0-0), Colligiana (1-1), Fiesole Caldine (vittoria per 4 a 0) e Prato (vittoria per 1 a 0), mentre nel maggio 2010 ha affrontato la Fiorentina in tournée in Nord America (1-1).

I Montreal Impact hanno già giocato la prima partita di campionato, tre giorni fa, perdendo per 2-0 contro i Vancouver Whitecaps dell'ex juventino Davide Chiumiento: Matteo Ferrari ha giocato gli interi 90 minuti.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail