Luis Enrique fa i conti con gli infortuni: con il Genoa senza Totti e Pjanic, De Rossi ce la fa

francesco totti, daniele de rossi

La Roma di Luis Enrique è alla ricerca di quella continuità che a ben vedere è stato il vero punto debole di questa stagione. I giallorossi fino ad ora hanno alternato partite estremamente convincenti ad altre fatte più di ombre che di luci, basti pensare che mai hanno infilato tre successi uno dietro l'altro e la striscia positiva più lunga è stata di sei gare. Lunedì sera all'Olimpico arriva il Genoa di Marino che all'andata in casa era riuscito ad avere la meglio per 2-1 e che, dopo aver fermato la Juventus, sicuramente vorrà provare a rovinare anche i piani della Roma. La preparazione della gara di Luis Enrique viene complicata dalle notizie non positive che arrivano dall'infermeria, l'asturiano dovrà infatti rinunciare ad alcune pedine molto importanti del suo scacchiere.

La prima risponde al nome di Francesco Totti, il capitano ieri non ha preso parte all'allenamento e oggi si è recato a Villa Stuart per sottoporsi ad un'ecografia alla coscia sinistra. L'esame strumentale ha evidenziato un'elongazione del flessore, niente di particolarmente grave ma il giocatore dovrà stare fermo almeno cinque giorni, i primi due di riposo assoluto. Simile anche la sorte toccata a Daniele De Rossi, il centrocampista come il suo compagno ha saltato l'allenamento e ha fatto visita alla clinica di fiducia di casa Roma dove si è sottoposto ad una risonanza magnetica al calcagno che è risultato infiammato, frutto di un colpo ricevuto contro la Lazio e del successivo carico di lavoro a cui è stato sottoposto contro il Palermo. Al contrario di Totti però dovrebbe essere disponibile per lunedì, si sta pensando ad un particolare supporto in gomma da inserire nelle scarpe per ammortizzare il contatto con il terreno.

Chi invece è sicuro di non scendere in campo contro il Genoa è Miralem Pjanic, il bosniaco è fermo per problemi muscolari ad una coscia, tornerà ad allenarsi nel fine settimana ma Luis Enrique non lo rischierà contro i rossoblu, anche perché il prossimo avversario è il Milan. In attacco il tecnico spagnolo sceglierà molto probabilmente Lamela, l'argentino avrà il compito di ispirare la coppia composta da Osvaldo e Borini. A centrocampo oltre a De Rossi dovrebbero scendere in campo dal primo minuto Gago e Simplicio,mentre la difesa sarà composta da Kjaer e Heinze a fare i centrali, con Rosi e José Angel sulle fasce.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail