Panathinaikos-Olympiakos sospesa per gravi incidenti | Video

E' sfociato nella violenza più brutale il sentitissimo derby di Atene tra Panathinaikos e Olympiakos, match clou della 25esima giornata del campionato greco. La partita è stata sospesa due volte a causa dei crudi scontri tra tifosi e polizia sulle tribune e per un fittissimo lancio di oggetti, petardi e fumogeni in campo. La polizia è intervenuta dopo la fine del primo tempo per cercare di ripristinare l'ordine, ma gruppi di esagitati hanno attaccato gli agenti con ogni arma a disposizione. Tre camion dei pompieri sono stati chiamati per spegnere l’incendio causato dai tifosi del Panathinaikos in diverse sezioni delle tribune, andate totalmente in fiamme.

L’inizio del secondo tempo è stato ritardato di 45 minuti per gli scontri prolungati. Al 51’ Abdoun ha portato in vantaggio l’Olympiakos, ma la partita all’82’, quando diverse bombe molotov sono esplose vicino al campo, è stata definitivamente sospesa dall’arbitro Anastasio Kakos. 57 persone vengono arrestate, e almeno venti poliziotti sono stati feriti. L’Olympiakos, dichiarato vincitore, ora ha sette punti di vantaggio a cinque giornate dalla fine del campionato.

  • shares
  • Mail