Milan: Ibrahimovic influenzato, per la Juve pronta la coppia Lopez-El Shaarawy (aggiornato)


Aggiornamento: Nelle ultime ore prima della partita è ancora in dubbio l'impiego di Ibrahimovic dal primo minuto, anche se secondo gli ultimi rumors lo svedese dovrebbe farcela almeno a sedersi in panchina.

Tegola per il Milan in vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus in programma questa sera a Torino, che i rossoneri sono costretti a vincere con due gol di scarto dopo la sconfitta per 1-2 subita nel match di andata. Il bomber Zlatan Ibrahimovic, già escluso per squalifica dallo scontro diretto di campionato in seguito al quale erano scoppiate furibonde polemiche tra le due società, salterà infatti quasi sicuramente anche l'incontro di questa sera a causa di un forte attacco influenzale.

Grande amarezza da parte dello svedese, protagonista principale dell'allungo in campionato proprio ai danni dei bianconeri con cinque reti nelle ultime tre partite, il quale aveva manifestato nelle ultime interviste rilasciate la propria volontà di esserci a tutti i costi. I Campioni d'Italia dovrebbero dunque scendere in campo con Amelia fra i pali, difesa a quattro con Antonini, Mexes, Thiago Silva e Mesbah, centrocampo con Muntari, Aquilani, Nocerino ed Emanuelson e in avanti la coppia Maxi Lopez-El Shaarawy.

Oltre alla sfortuna, anche i numeri sembrano essere contro i rossoneri: da quando Silvio Berlusconi è proprietario del club con sede in via Turati, ormai più di un quarto di secolo, i lombardi non sono mai riusciti a sconfiggere i rivali nella competizione, collezionando, in sette incontri disputati, quattro sconfitte e tre pareggi, compresa la doppia sfida persa in finale nel 1990, quando sulla panchina dei torinesi sedeva Dino Zoff. Il Milan inoltre non ha mai sconfitto i rivali in gare ufficiali in questa stagione, riuscendo finora a prevalere solo nel tradizionale appuntamento estivo del trofeo Berlusconi.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: