Real Madrid, manie di grandezza: nel 2015 un'isola dedicata negli Emirati Arabi | Video

Un miliardo di dollari: sarà questa la cifra investita dal Real Madrid insieme a un fondo di investimenti, il Rak Marjan Island Football (il tutto col sostegno dello sceicco Saud Saqr Al Qassimi) per realizzare un fantasmagorico progetto, un resort interamente dedicato alle merengues su un'isola degli Emirati Arabi Uniti (Al Marjan), un enclave a soli 45 minuti da quarto aeroporto più frequentato del mondo, quello di Dubai (a 4 ore di volo per circa 2 miliardi di persone). Il Real Madrid Resort Island è stato presentato al Santiago Bernabeu nella giornata di ieri, quando un raggiante Florentino Perez ha spiegato nel dettaglio la portata dell'incredibile operazione:

"L'obiettivo è quello di costruire uno scenario unico al mondo: il calcio è uno strumento fondamentale per abbattere frontiere ed unire i popoli. Vogliamo trasmettere l'emozione di quello che significa Real Madrid perché i visitatori e i madridisti di tutto il globo siano parte della leggenda del club, che aspira ad essere eterna. Questo è un progetto strategico per l'espansione internazionale del club e per rafforzare la presenza in Medio Oriente e Asia, una regione chiave per lo sviluppo globale che da tempo ha dimostrato la passione per il nostro club. Inoltre servirà per attrarre un turismo di qualità, ma anche famiglie, sportivi e tutti gli amanti del calcio mondiale".

Già vedendo il video in cima al post si può intuire la portata del progetto, ma anche snocciolando i numeri ed elencando ciò che ci sarà in questo mega resort, si ha l'impressione che sarà qualcosa di davvero pazzesco: il tutto sorgerà su una superficie di 12 ettari e saranno impiantati una montagna russa sospesa sul mare, un circuito sottomarino e uno stadio da 10000 posti, a forma di mezzaluna (e con un lato aperto sul mare) che ospiterà partite con oleogrammi (oltre a concerti ed eventi culturali); sarà costruito un museo del Real Madrid iper-tecnologico, e poi impianti sportivi di ogni genere (compresi ovviamente campi di calcio) e un porto a forma dello scudo del Real Madrid, con esclusivo club nautico. Ma non è finita qua perché vi sarà anche un hotel super lusso con 450 camere a vista sul mare (con accesso diretto allo stadio), 60 boungalows (con spiaggia privata), 400 appartamenti e 48 ville con giardino, piscina e accesso a spiaggette private.

Alla presentazione ufficiale del progetto, presentato da Emilio Butragueño, erano presenti oltre al presidente dei blancos Florentino Perez anche José Mourinho, Iker Casillas, Sergio Ramos, Karim Benzena e Zinedine Zidane, oltre ai rappresentati degli Emirati Arabi, tra cui emissari del capo del governo Ras Al Khamah (da precisare che il Real Madrid già nel luglio scorso aveva sottoscritto un proficuo contratto con Emirates Airlane quale sponsor del club, un'alleanza quella con gli Emirati Arabi che Perez assicura sarà duratura). Un milione di visitatori per il primo anno, i lavori cominceranno a breve e dovrebbero terminare nel gennaio del 2015: data perfetta, cioè sette anni prima dei Mondiali di Calcio in Qatar del 2022. Buona visione.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: