Inter: lunghissima squalifica per il giovane Pecorini, un video potrebbe scagionarlo

Il giovane difensore della primavera nerazzurra Simone Pecorini è stato squalificato fino al 31 dicembre del 2012, una sanzione pesantissima per un episodio avvenuto dopo il fischio finale della finale della Next Generations Series vinta ai rigori contro l'Ajax. Secondo quanto messo a referto dall'arbitro, il giocatore a fine partita si è avvicinato proprio al direttore di gara e, dopo aver rivolto alcune espressioni censurabili nei suoi confronti, gli ha afferrato la testa con due mani e l'ha spinto con violenza all'indietro. Se la storia finisse qua si potrebbe parlare di una grave ingenuità del ragazzo e di punizione esemplare che, soprattutto in ambito giovanile, è giusto comminare.

Ma questa storia sicuramente avrà uno strascico, anche perché dal vasto archivio video di Youtube è spuntato una ripresa amatoriale che riprende proprio la scena incriminata. Al minuto 6:18 del filmato in questione, che vi proponiamo in apertura di articolo, si vede effettivamente Pecorini che si avvicina correndo e urlando qualcosa verso il direttore di gara, quello che non si vede però è la presunta aggressione fisica. Proprio per questo la severa punizione sembra assolutamente sproporzionata, a confermare questa impressione è un commento al video con il quale lo stesso autore spiega che durante la ripresa si è messo a ridere quando l'arbitro ha esibito il rosso proprio perché sembrava una decisione assolutamente insensata.

L'Inter ha già deciso di difendere il suo giovane difensore e ha annunciato che impugnerà la decisione presa dal giudice sportivo. Parole di elogio per Pecorini sono arrivate anche da Andrea Stramaccioni, l'uomo che lo ha allenato proprio fino alla finale vinta in Inghilterra, che si è schierato con assoluta determinazione al fianco del giovane e promettente difensore: "La prima sensazione che provo è di amarezza. Io purtroppo non ho visto, non ho assistito all'episodio che possa aver scatenato questo referto. Quello che posso però dire con certezza è che mi ha preso alla sprovvista una cosa del genere perché Pecorini è un ragazzo fantastico, che fa fatica a protestare, sempre, anche quando è solo in panchina, mi sembra strano che sia incorso in una ingenuità così grave. Se ha sbagliato, comunque, si assumerà le sue responsabilità. Ma senza sapere, di sicuro sono pronto a spezzare una lancia in suo favore".

Dopo aver visto il video qual è la vostra impressione? È giusta la squalifica o fa bene l'Inter a difendere il suo tesserato?

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: