Ronaldinho vicino all'addio al Flamengo, ipotesi Anzhi per lui


L'ex fantasista di Barcellona e Milan, il brasiliano Ronaldinho, lascerà quasi certamente i connazionali del Flamengo al termine della stagione. Nonostante la recente "vittoria" contro l'ex allenatore Luxemburgo, con il quale c'erano state numerose tensioni, risolte poi dalla società con l'esonero del tecnico, il rapporto tra il Gaucho e la tifoseria del club carioca resta piuttosto teso, tanto da averlo convinto a cambiare aria per non dover più sopportare le ormai continue contestazioni della torcida rossonera. Secondo le voci circolate in questi giorni sulla stampa brasiliana, il suo staff sarebbe già all'opera per ottenere la rescissione anticipata del contratto, in scadenza nel 2014.

La conferma è arrivata anche dalle dichiarazioni rilasciate dallo stesso numero dieci al termine del derby vinto ieri per 2-1 contro il Vasco da Gama, grazie ad un rigore messo a segno proprio dall'ex Pallone d'Oro allo scadere. Nelle interviste di rito del dopopartita, il giocatore ha infatti dichiarato: ''lascerò dalla porta principale, facendo cio' che so ed aiutando i miei compagni''. Per lui sarebbe già pronto un contratto multimilionario da parte dei russi dell'Anzhi Makhachkala, squadra di proprietà del ricchissimo magnate del gas Suleyman Kerimov e guidata in panchina da Guus Hiddink, dove militano già altre "star" come Roberto Carlos e Samuel Eto'o.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: