Incidenti Athletic Bilbao-Schalke, muore il tifoso spagnolo ferito

Inigo Cabaças Liceranzu (28 anni), è morto dopo gli scontri di giovedì scorso. La causa potrebbe essere una pallottola di gomma sparata dalla polizia.

di antonio


Non ce l’ha fatta il tifoso basco rimasto ferito durante gli scontri di giovedì scorso, prima del match di Europa League tra Athletic Bilbao e Schalke 04. Inigo Cabaças Liceranzu aveva 28 anni e secondo la versione dei suoi amici e dei testimoni presenti si sarebbe accasciato al suolo dopo un colpo di proiettile di gomma alla testa sparato dalla polizia basca a circa venti metri di distanza. Le forze dell’ordine erano state preavvisate dell’alto rischio di incidenti e avrebbero utilizzato le maniere forti per ristabilire l’ordine.

La morte è stata annunciata dal ministero degli interni dei Paesi Baschi, il 28enne è deceduto nell’ospedale Basurto di Bilbao in cui era stato ricoverato in seguito a frattura del cranio e lesioni cerebrali. As.com rivela che il Dipartimento degli Interni del governo basco non ha ancora fornito una versione ufficiale circa mentre Rodolfo Ares, Ministro degli Interni, ha chiesto di andare in Parlamento a riferire sull’accaduto. Un migliaio di persone si sono riversate sulla strada Maria Diaz De Haro, il luogo dove il tifoso ha perso la vita.

In molti hanno gridato ‘Herriak è barkatuko du‘ (Il popolo non perdonerà), ma amici e parenti di Inigo hanno chiesto ai presenti rispetto e silenzio. Alcuni calciatori dell’Athletic, Llorente, Koikili Ibai Gomez, hanno espresso rammarico su twitter. Gruppi politici rappresentati in Parlamento basco hanno invece puntato il dito contro il Ministero degli Interni. Ares, capo del Dipartimento, ha ribadito il suo “profondo dolore per la morte“, aggiungendo che “l’inchiesta farà luce sull’accaduto, ma ci vorrà tempo perché tutte le ipotesi sono aperte.”

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →