Fiorentina - Palermo, ci risiamo: il gol (annullato) di Amauri con le mani delude Zamparini


Tutto merito di Massimiliano Grilli, l'assistente di linea della sezione di Gubbio che ieri sera ha visto il fallo di mani di Amauri: durante Fiorentina - Palermo il centravanti italo-brasiliano aveva portato in vantaggio i gigliati in modo irregolare, infrazione vistosa tuttavia non notata dall'arbitro dell'incontro Daniele Doveri, di Roma. L'intervento provvidenziale di Grilli ha evitato che si ripetesse un ingiustizia del genere ai danni del Palermo, che proprio contro la Fiorentina al Barbera nel 2008 portò a casa la partita grazie a un gol di Alberto Gilardino con il braccio (dopo il salto il video del gol del Gila di tre anni e mezzo fa). Amauri, subito dopo il gol leggermente imbarazzato (qui le immagini della partita), alla fine aveva rotto gli indugi e aveva esultato, atteggiamento che gli ha fatto guadagnare un sacrosanto cartellino giallo e che ha deluso molto il suo ex presidente Maurizio Zamparini:

"Questo episodio l'ho visto nei replay trasmessi dalle televisioni e mi ha un po' stupito. Dico che Amauri con questo gesto si è fatto male da solo, distruggendo in due secondi e in questo modo il grande affetto di tutti i palermitani nei suoi confronti. Ha fatto un qualcosa che non mi aspettavo davvero da lui. Ci sono rimasto male".

Il Palermo ha racimolato un punticino che fa classifica ma che comunque non salva definitivamente i rosanero, anche se Zamparini è comunque soddisfatto della prestazione offerta dai ragazzi allenati da Bortolo Mutti al Franchi:

"In realtà non ho visto la partita di ieri però lo definisco comunque uno 0-0 positivo, anche perché i miei collaboratori mi hanno riferito della buona prestazione che ha fatto la squadra in trasferta in un campo difficile come quello di Firenze. Quindi va bene così".

Foto | © TMNews


  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: