Lazio, duemila persone al funerale del diciassettenne difensore degli Allievi Mirko Fersini


Nonostante la pioggia battente, questa mattina c'erano più di duemila persone a Fiumicino per salutare il diciassettenne Mirko Fersini, giovanissimo e sfortunato difensore degli Allievi della Lazio (squadra allenata da Simone Inzaghi) che ha perso la vita in un incidente stradale occorsogli lo scorso 6 aprile: era venerdì santo quando Fersini si è schiantato col suo motorino a Fiumicino, poco prima di raggiungere i suoi compagni per una trasferta. Trasportato al San Camillo di Roma, tutto l'ambiente biancoceleste aveva sperato per la vita del giovane difensore, con tanto di messaggio di incoraggiamento sul maxi-schermo dell'Olimpico durante Lazio-Napoli del giorno dopo, quando era apparsa la scritta "Forza Mirko non mollare".

Giovedì però Mirko non ce l'ha fatta, per la disperazione dei genitori Kapia e Roberto, alle sorelle Tania e Marika e al nonno Alfredo, tutti d'accordo nel donare gli organi del ragazzo che serviranno a fornire una possibilità di vita a ben sei persone. Oggi dunque le esequie nella piccola ma gremita chiesa di Santa Maria Madre della Divina Provvidenza, a Fiumicino: erano presenti le giovanili della Roma e della Lazio, oltre a Claudio Lotito, Simone Inzaghi, André Dias, Miroslav Klose, Pino Wilson, Giancarlo Oddi, Bruno Giordano e il sindaco di Fiumicino Mario Canapini. A celebrare i funerali padre Leonardo Ciarlo, parroco alla Giustiniana, che ha tenuto una toccante omelia:

"Ho visto crescere Mirko. Ci univa l'amicizia con la famiglia, la fede ed anche il tifo per la Lazio. Un giovane sportivo che aveva tutto un futuro davanti: la fede non cancella il pianto ma contribuisce a dare un senso alla tristezza, all'abbandono, al distacco e al dolore atroce della famiglia. La morte di Mirko, però, non è la fine di tutto ma un inizio, alla luce di Cristo. Cari giovani, la vita è preziosa ed è un grande dono: valorizzatela al massimo; scrivete sempre subito in bella ogni momento importante".

Condoglianze sentite e sincere alla famiglia di Mirko Fersini.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail