Criscito sarà bianconero!

Appena ventenne ma con ottime doti difensive, Domenico Criscito è il nome nuovo per il calcio italiano; non fosse altro perché ieri la Juve ha riscattato tutto il suo cartellino dal Genoa sborsando una cifra clamorosa e cioè ben 5,25 milioni di euro, più la metà di Masiello e Konko. Il ragazzo di Cercola (NA)

Appena ventenne ma con ottime doti difensive, Domenico Criscito è il nome nuovo per il calcio italiano; non fosse altro perché ieri la Juve ha riscattato tutto il suo cartellino dal Genoa sborsando una cifra clamorosa e cioè ben 5,25 milioni di euro, più la metà di Masiello e Konko. Il ragazzo di Cercola (NA) era cresciuto proprio nel Genoa per poi passare alla Juventus dove s’era ben messo in mostra nella Primavera; ex compagno di squadra di giocatori come Marchisio o De Ceglie, quest’anno è tornato a Genova (dove per altro rimarrà fino a giugno) e ha già messo a segno 2 gol.
La cosa che però sbalordisce addetti ai lavori e tifosi e la sua intelligenza mista a eleganza in difesa, doti che gli consentono di avere un ottimo anticipo, di essere un osso durissimo nell’uno contro uno e di uscire dalle situazioni più spinose con classe. A questo s’aggiunga la spiccata capacità di colpire di testa, cosa che lo fa risultare utilissimo anche nel gioco aereo.
La Juventus dunque risolve una comproprietà sborsando quasi 15 miliardi delle vecchie lire (a cui però vanno sottratti i soldi incassati per Masiello e Konko), soldi che appaiono tantissimi vista e considerata anche la poca esperienza di Criscito; tuttavia quest’ultimo appare davvero un fuoriclasse e solo il tempo potrà dar ragione alla dirigenza bianconera, da più parti accusata di aver costruito una difesa “ballerina”. Dopo Salihamidzic, dunque, il secondo “colpetto” per giugno è piazzato. In realtà, però, tutti aspettano il vero colpo!