Ultime 5 giornate: si decide scudetto, terzo posto e retrocessione | I Sondaggi


Cinque giornate al nastro di arrivo che fanno quindici, potenziali, punti per ogni formazione. E' ancora tutto in gioco, ma si può già provare ad ipotizzare lo scenario finale della Serie A edizione 2011/2012. In vetta la Juventus sembra lanciatissima, mentre il Milan accusa il colpo. Tre punti (più il vantaggio degli scontri diretti) non sono un'enormità, tuttavia il calendario, lo stato psicologico e la forma fisica sono sicuramente dalla parte della formazione bianconera. Per il terzo posto la situazione appare un po' più incerta. Rallentano tutte di domenica in domenica, ma la Lazio, nonostante un periodo non brillantissimo anche a causa di moltissimi infortuni, continua a reggere. I biancocelesti mantengono tre punti di vantaggio sull'Udinese, la prima inseguitrice. Mercoledì la Lazio è attesa dal Novara, prima del match-spareggio di Udine tra friulani e capitolini quando si potrà tracciare un bilancio più completo.

Ma attenzione al Napoli che non molla. Per Roma e Inter un'ipotetica rimonta si presenta sicuramente più complessa per svariati motivi tra cui il più importante, vale a dire la classifica. In zona retrocessione Cesena e Novara, escludendo miracoli, sono ormai condannate alla retrocessione. La terza squadra che farà compagnia alle due formazioni dovrebbe uscire da un lotto formato da Lecce, Genoa, Cagliari, Fiorentina e Atalanta. Molte formazioni appena sopra le squadre citate non sono ancora salve, ma più tranquille rispetto ad un Genoa che rischia tantissimo dopo la giornataccia (in tutti i sensi) di ieri. Barcollano anche Cagliari e Fiorentina, con i sardi reduci da una pesante sconfitta a Parma. Più stabile l'Atalanta con cinque punti di vantaggio sul Lecce. Sempre più in risalita, invece, i salentini, terzultimi ad un punto dal Genoa e a 3 da Fiorentina e Cagliari.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: