Si chiama Pato: è lui il nuovo Fenomeno




Lo chiamano Pato, “il papero”, affibbiatogli in infanzia per il nome del suo paese nativo (Pato Branco, nello stato del Paranà, paese che ha dato i natali ad un monumento del calcio brasiliano, il portiere goleador Rogerio Cèni), ma anche per questo buffo aspetto che ricorda un cartone animato. Il suo nome è Alexandre Pato, viso da bambino, i capelli impomatati alla Cristiano Ronaldo, e sta facendo impazzire i club calcistici di mezzo mondo. il 18enne attaccante dell’ Internacional di Porto Alegre, attualmente impegnato a vincere con il Brasile il Torneo Sudamericano Under 20, ha già battuto Pelè: è il più giovane marcatore di sempre in una competizione ufficiale Fifa( 17 anni e 102 giorni). Non solo: è campione del mondo di club dopo aver battuto il blasonato Barcellona nella finale della ex Coppa Intercontinentale a Tokyo, ricevendo da Ronaldinho la solenne investitura come suo possibile erede.
Per qualcuno è il nuovo Ronaldo, per altri l’erede del blaugrana, in patria ricorda un incrocio tra Romario e Bebeto: per rendergli giustizia, probabilmente sarebbe meglio valutarlo semplicemente come Pato Alexandre, un predestinato a diventare qualcuno con il suo nome e i suoi lampi di genio, le accelerazioni e i gol, i tacchi e i cucchiai.
Il Milan in Italia è quello che lo segue da più tempo, ma anche Inter e Juve, nonchè i più importanti club europei, non sembrano farsi spaventare da una valutazione che è già salita attorno ai 18-20 milioni di euro. Scopriamolo meglio in questo video e speriamo che potremo ammirarlo anche da noi.

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: