Borriello dopo il gol a Cesena: "Lo dedico a Fortunato"


17 anni fa, il 25 aprile del 1995, il mondo del calcio piangeva la scomparsa di Andrea Fortunato. Dopo un anno di cure, a neppure 24 anni di età, il giovane difensore salernitano perdeva la sua battaglia contro la leucemia. Marco Borriello, autore del bel gol a Cesena che ha permesso alla Juventus di mantenere inalterate le distanze con il Milan, ha voluto dedicare la segnatura al giocatore scomparso: "Un gol dedicato ad Andrea Fortunato. Questo è un gruppo straordinario. oggi mi sentivo che avrei segnato e l’avevo anche detto ai ragazzi in panchina. E’ stato un gol importante, ma mancano ancora quattro partite e proprio oggi contro il Cesena abbiamo capito quanto possa essere difficile ogni gara".

Dai microfoni di Sky Sport ecco invece le dichiarazioni di Antonio Conte a fine partita:

"Negli scorsi anni abbiamo assistito ai banchetti altrui, quest'anno abbiamo fame e vogliamo mangiare noi. Non è stata una vittoria semplice. Il rigore fallito da Pirlo ha inciso zero perchè era all'inizio e c'era tutta la partita da giocare. Ovvio che se avesse segnato, avremmo costretto il Cesena ad aprirsi prima. Borriello? E' un calciatore che merita. E' arrivato che non era in condizione e ha lavorato tanto fino a mettersi al passo con gli altri. Dispiace perchè è un calciatore che alcune volte è stato bistrattato. Ora sta bene e adesso è alla pari degli altri e può esprimere tutte le sue qualità. Merita questa soddisfazione. Allegri ha detto che se terminiamo a 86 punti vorrà dire che avremo meritato lo scudetto? Bene, sono felice, anche perchè lui cambia opinione tutte le settimane. Noi siamo molto concentrati su di noi e non vogliamo avere rimpianti alla fine. Non sarà facile contro nessuna squadra. Oggi è stata una partita sofferta, una vittoria voluta contro una squadra che ha messo in campo tutto e più di tutto per fermarci. Quest'anno abbiamo creato basi importanti su cui lavorare per i prossimi anni. Si sta facendo qualcosa di straordinario e speriamo che alla fine si trasformerà in qualcosa di super-straordinario. Il prossimo rigore? Se ce lo danno lo batte Vidal. Colpa mia perchè i miei ragazzi sui rigori non l'ho fatti allenare tanto visto che non ce li davano mai..."

Foto | © TMNews
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto

Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto

Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto
Cesena-Juventus 0-1 (Borriello) | Le Foto

  • shares
  • Mail