Fiorentina affidata a Vincenzo Guerini: ve lo ricordate?

Vincenzo Guerini è ufficialmente il nuovo allenatore della Fiorentina: gli appassionati di calcio sicuramente ricordano il tecnico lombardo balzato agli onori della cronaca con l’Ancona ad inizio degli anni Novanta. La scheda.


Toh chi si rivede: per le ultime due giornate di campionato la Fiorentina ha scelto Vincenzo Guerini, club manager della squadra viola dall’estate scorsa (praticamente quest’anno ha fatto da collante tra la squadra e la società), allenatore lombardo di 59 anni che torna a sedersi in panchina dopo sei anni e mezzo. Gli appassionati di calcio sicuramente conoscono bene quest’uomo baffuto che da calciatore ebbe la sfortuna di ritirarsi ad appena 22 anni: centrocampista dotato di buona tecnica e invidiabile corsa, Guerini dopo le giovanili al Brescia passò in prima squadra proprio con le Rondinelle, per poi fare tappa a Firenze; nel novembre del 1975 doveva giocare una partita con la Nazionale ad Ascoli Piceno ma, complice una nevicata, la partita fu rimandata. Così decise di raggiungere Firenze insieme al compagno di squadra Mimmo Caso sulla sua Porsche, noncurante del maltempo; fu allora che insieme al collega incappò in un brutto incidente stradale che per poco non lo costrinse all’amputazione di una gamba (per Caso solo la frattura del naso).

Appesi gli scarpini al chiodo cominciò a soli 26 anni la carriera di allenatore nelle giovanili proprio della Fiorentina, per poi iniziare un lungo peregrinare per la Penisola: gli amanti del calcio lo ricorderanno sicuramente quando alla guida dell’Ancona prima raggiunse la massima serie, poi la finale di Coppa Italia ad inizio anni novanta (persa malamente contro la Sampdoria). Napoli, Reggina e Piacenza, ma anche Catania e Siena prima del lento declino e l’ultima fugace e infruttuosa apparizione col Catanzaro nell’autunno del 2005. Dopo aver collaborato in veste di commentatore con Sky per diversi anni, dal 2011 aveva accettato di tornare nella sua città adottiva, Firenze, per l’incarico di club manager; ora l’improvvisa ribalta dopo l’esonero improvviso di Delio Rossi: la Fiorentina ha già chiesto una deroga alla FIGC per consentire a Guerini di accomodarsi in panchina, dato che il suo contratto coi toscani non prevede un ruolo del genere. Da segnalare le sue frizioni note in città con la bandiera viola Giancarlo Antognoni che oggi ha snobbato il neo tecnico viola:

“Che vuoi che faccia un allenatore che subentra per due giornate e basta? Fa la formazione, li manda in campo, ma nessuna rivoluzione. Ora tocca ai giocatori…”.

Foto | © TMNews