Il padre di Ljajic: “Denuncio Delio Rossi!”, poi fa dietrofront

Il papà dell’attaccante serbo minaccia di denunciare Rossi, poi fa marcia indietro: «Quello che è successo non ha spiegazioni. Se ci fossi stato io in tribuna non so cosa sarebbe successo, nessuno può picchiare mio figlio».

di antonio


Il padre di Adem Ljajic ha attaccato duramente Delio Rossi. Secondo quanto riportato da “Alo” e da “Blic”, due quotidiani belgradesi, Satmir Ljajic era intenzionato a denunciare l’ex allenatore della Fiorentina che in giornata ha tenuto una conferenza stampa in cui spiegava le motivazioni del gesto nei confronti del giovane giocatore.

— Il Video della conferenza stampa di Delio Rossi —

Nella giornata odierna poi la famiglia Ljajic ci ha ripensato e ha fatto sapere alla Fiorentina che non sporgerà querela nei confronti del tecnico. Ecco quanto riferito alla stampa serba da Satmir Ljajic:

“Nessuno può picchiare mio figlio. Per fortuna non ero in tribuna (a Firenze), poiché non so cosa sarebbe successo. Siamo letteralmente scioccati. Stiamo andando a Firenze per parlare con l’avvocato. Già ora posso dire comunque che presenteremo una denuncia penale contro l’allenatore Delio Rossi. Quello che è accaduto è incredibile. Non so per che cosa (Rossi) si è arrabbiato tanto. Per fortuna Adem non ha reagito… Girano notizie false secondo cui Adem avrebbe bestemmiato offendendo sua madre (di Delio Rossi, ndr). Ma mio figlio non saprebbe dire in italiano parole del genere. Tutto quello che gli ha detto è stato ‘bravo maestro, proprio ben fattò, accompagnandolo con un applauso. Credetemi, la cosa più importante per me è che si arrivi a conoscere la verità su questo incidente, in modo da far uscire mio figlio da questa spiacevole situazione. Adem sta vivendo il tutto in modo molto emozionale.”

Foto | © TMNews

I Video di Calcioblog