Bundesliga: invasione dei tifosi del Fortuna, ricorso dell’Herta dopo la retrocessione | Video

Lo spareggio per la promozione in Bundesliga regala un finale complicato per colpa dei tifosi di entrambe le squadre, alla fine prevale il Fortuna Dusseldorf ma i berlinesi hanno già fatto ricorso.

Tutto il mondo è paese, è il caso di ricordarlo quando pensiamo ai tanti problemi del nostro calcio, purtroppo anche ad altre latitudini ci sono molti problemi. Pochi giorni fa abbiamo appreso del convulso, per usare un eufemismo, finale di campionato in Turchia, oggi è il turno della civilissima Germania: ieri sera a Dusseldorf la prima pagina l’hanno conquistata ancora una volte le intemperanze dei tifosi, senza epiloghi drammatici come è successo a Istanbul, ma con uno strascico di polemiche destinato a durare. In calendario c’era gara di ritorno dello spareggio tra Herta Berlino e Fortuna Dusseldorf, all’andata la squadra della Renania Settentrionale – Vestfalia si era imposta per 2-1 contro i favori dei pronostici.

Ieri sera la partita è finita 2-2 per i padroni di casa, il risultato ha così condannato i capitolini dell’Herta alla retrocessione, ma quello che è accaduto in campo potrebbe rovinare la festa ai tifosi del Fortuna. La partita era stata già sospesa verso al quarto d’ora della ripresa sul risultato di 2-1 per i biancorossi, a causare l’interruzione un fitto lancio di fumogeni da parte dei tifosi ospiti, il gioco è potuto riprendere soltanto dopo sette minuti. Arriviamo così al novantesimo, cinque minuti prima l’Herta aveva pareggiato e tenta così l’assalto finale, un gol significherebbe evitare la retrocessione.

L’arbitro concede, come prevedibile, molti minuti di recupero, nel frattempo i tifosi di casa si sono assiepati a bordo campo per prepararsi alla festa. Quando ancora mancano quasi due minuti alla fine dell’extra time il gioco si interrompe di nuovo per la preannunciata invasione di campo dei sostenitori del Fortuna. Serviranno altri 20 minuti per riportare la situazione alla calma, nel frattempo sono state rimosse zolle di terreno e quant’altro dal campo, anche tra i calciatori delle due squadre non sono mancati i momenti di tensione, l’arbitro comunque riesce a far giocare il tempo che manca prima del fischio finale, il risultato non cambia.

Il 2-2 regala la promozione al Fortuna Dusseldorf, la squadra mancava dalla Bundesliga da ben 15 anni, l’Herta Berlino si ritrova in seconda divisione dopo appena un anno di paradiso. L’ultima parola però spetterà alla Dfb, la federazione tedesca, che nel frattempo ha aperto un’inchiesta, mentre la squadra della capitale ha inoltrato un ricorso formale. Come andrà a finire lo scopriremo solo tra qualche settimana, anche se molto probabilmente il Fortuna se la caverà con una sanzione, è poco realistica l’ipotesi che la partita venga rigiocata.

Foto | © TMNews