Mihajlovic nuovo allenatore della nazionale serba


A poco più di sei mesi dall'esonero subito sulla panchina della Fiorentina, Sinisa Mihajlovic trova una nuova sistemazione. L'ex giocatore di Roma, Lazio ed Inter, guiderà infatti fino ai Mondiali brasiliani del 2014 la rappresentativa del suo paese, la Serbia. Nel comunicato stampa con il quale la federazione di Belgrado ha annunciato la sua nomina si può leggere la seguente dichiarazione: "È un grande onore per me allenare la nazionale serba. Sono convinto che potrò realizzare gli obiettivi e i desideri dei tifosi".

Obiettivo dichiarato quello di centrare la qualificazione alla rassegna iridata che si disputerà tra due anni nel paese sudamericano, replicando il buon risultato colto da Antic con la partecipazione a Sudafrica 2010 non replicato poi dal suo successore Petrovic, incapace di portare la squadra agli europei in programma tra poche settimane in Polonia e Ucraina. Mihajlovic corona il sogno di guidare la Nazionale del suo paese di origine dopo aver collezionato con la maglia della Serbia cinquantotto presenze e nove reti da giocatore.

Il suo primo test è da far tremare le vene e i polsi: la Spagna campione d'Europa e del Mondo in carica nell'amichevole in programma sabato prossimo a San Gallo in Svizzera. Poi altri due impegni, il 31 maggio e il 5 giugno contro Francia e Svezia. Per quanto riguarda le prime convocazioni, il nuovo allenatore non è riuscito a convincere né Stankovic né Vidic a tornare ad indossare la casacca della Nazionale. Nell'elenco ci sono invece gli "italiani" Brkic e Basta (Udinese), Radovanovic (Atalanta), Jankovic (Genoa) e Ljajic (Fiorentina).

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail