Verratti: "Un altro anno a Pescara, ma se la Juve chiama..." | Video

Almeno un altro anno al Pescara, lontano dalla pressioni delle grandi piazze calcistiche. E' quello che in sostanza chiede, in un'intervista rilasciata a Sky Sport, Marco Verratti, il giovane gioiellino del centrocampo della formazione allenata da Zdneck Zeman.

Ma se la Juventus dovesse bussare insistentemente alla sua porta a quel punto le cose cambierebbero e anche il presidente degli abruzzesi, Daniele Sebastiani, potrebbe essere costretto a cederlo dopo aver dichiarato pubblicamente di non volerlo far partire, almeno per il momento. Verratti è uno dei pre convocati di Prandelli si appresta a raggiungere il raduno azzurro a Coverciano. Le parole pronunciate dal centrocampista 19enne durante la breve intervista:

"Vorrei fare un altro anno a Pescara, senza le pressioni di un top club, ma se dovessi lasciare il mio club, la mia prima scelta sarebbe la Juve. I giocatori della Nazionale finora li ho visti sulle figurine se devo chiedere un autografo lo chiedo a Pirlo: è il più forte centrocampista del mondo. La maglia numero 10 di Del Piero? Penso che indossarla è un sogno per chiunque. Sarebbe un grande onore. Quanti sono gli scudetti della Juventus? 30, ovvio. Zeman? Grande come allenatore, ma anche come uomo. Ti insegna tanto, e non solo di calcio".

  • shares
  • Mail