L'Inter è in Indonesia: a Giacarta entusiasmo alle stelle per la tournée dei nerazzurri

In Indonesia sono pazzi di Inter: lo si era capito già a fine gennaio quando era atterrato a Giacarta l'ad nerazzurro Ernesto Paolillo (si veda il video per farsi un'idea), i calorosi indonesiani lo hanno ribadito in questi giorni quando è arrivata la squadra per disputare una mini-tournée. L'Inter sarà impegnata nel sud-est asiatico domani contro una selezione All Star del campionato locale (mista ai migliori talenti Under 23) e sabato, quando invece affronterà la Nazionale del Paese. Questa esotica trasferta di fine campionato è stata organizzata sin dalla capatina di qualche mese fa di Paolillo (per l'occasione il dirigente interista guardò con l'Inter club locale anche Lecce - Inter, 1-0 per i salentini) e consentirà ad Andrea Stramaccioni di valutare alcuni giocatori rientrati dai prestiti (Dellafiore, Jonathan, Coutinho) e di far divertire l'appassionatissimo tifo locale. Oggi s'è tenuta la conferenza stampa di benvenuto a cui hanno preso parte proprio il giovane tecnico, il capitano Javier Zanetti e la vecchia conoscenza, da queste parti, Ernesto Paolillo.

Andrea Stramaccioni: "È stata una soddisfazione enorme vedere così tanti tifosi dell'Inter all'aeroporto, al nostro arrivo, è stato davvero incredibile, non finivano mai, erano migliaia: grazie Indonesia, da parte di tutta l'Inter. Noi tutti, e anche il nostro presidente che ora non è qui, ci tiene tantissimo a questo tour e noi vi portiamo il suo saluto. Qui in una terra dove l'Inter è veramente amata e la quantità di tifosi che ci sono qui ci onora. Proprio per questo siamo qui tutti, ad eccezione purtroppo degli infortunati e dei nazionali convocati. Coutinho? Non è questa tournée che gli serve per farsi conoscere, il suo valore è indiscutibile. Palacio? L'Inter ha le idee chiare sul mercato e sta lavorando bene, non mi sento però di commentare nessun arrivo, perché non mi è stato comunicato nulla di ufficiale. So che l'Inter sta comunque lavorando molto per un grande futuro e fare bene già da subito".

Javier Zanetti: "Un'accoglienza straordinaria, siamo contenti, grazie davvero. Questi giorni qui in Indonesia saranno di sicuro una bellissima esperienza, è la prima volta che vengo in questo Paese ed è davvero un onore, grazie per l'immenso affetto. È stata una stagione difficile la nostra, ma ora siamo qui e speriamo di accontentare i nostri tifosi almeno in questi giorni... (sorride, ndr). E poi il pensiero sarà al prossimo anno, con rinnovata energia. Palacio? Lo conosco bene, stiamo parlando di un grande campione che non scopriamo certo adesso".

Ernesto Paolillo: "Per noi l'Indonesia è importantissima, è un Paese è in forte crescita, il calcio sta diventando sempre più importante qui: la nostra attenzione è forte verso questo Paese, abbiamo un grande nucleo di tifosi qui e vogliamo continuare il nostro connubio, dopo questo tour, con l'apertura di scuole calcio e rapporti con sponsor locali al nostro fianco. Per la scuola calcio stiamo ora cercando la giusta collocazione e i giusti partner, anche grazie al rapporto con TopSkor, promotore e organizzatore di questa tournée".

Di seguito la lista dei convocati da parte dell'allenatore dell'Inter Andrea Stramaccioni per questo tour indonesiano:

Portieri: 1 Julio Cesar, 12 Luca Castellazzi, 21 Paolo Orlandoni. Difensori: 2 Ivan Cordoba, 4 Javier Zanetti, 13 Maicon, 24 Paolo Hernan Dellafiore, 25 Walter Samuel, 34 Cristiano Biraghi, 42 Jonathan. Centrocampisti: 17 Angelo Palombo, 18 Andrea Poli, 19 Esteban Cambiasso, 29 Coutinho, 48 Lorenzo Crisetig; 53 Luca Tremolada. Attaccanti: 7 Giampaolo Pazzini, 22 Diego Milito; 81 Samuele Longo, 96 Giovanni Terrani.

Le partite saranno trasmesse da Inter Channel e visibili in chiaro per tutti gli abbonati a Sky Sport.

  • shares
  • Mail