Messi vittima di un complotto?

Messi e DiegoLionel Messi, fenomeno argentino del Barcellona, incoronato dal Pibe de Oro in persona come suo erede, è tutto fuorchè un energumeno che incuta timore.

Eppure, stando a quanto si legge su alcuni mezzi di informazione sudamericani, lo scorso 19 gennaio sarebbe stato denunciato, al pari di altri giovani prorompenti, dal gestore di un bar di Rosario.

Stando alle dichiarazioni dell'esercente, la stella blaugrana, si sarebbe reso co-protagonista di una rissa tra tifoserie rivali del Newell's Old Boys e del Rosario Central, causando diversi danni al locale.

Il gioiello argentino era in patria per un periodo di riposo, a seguito di una frattura al quinto metatarso del piede sinistro.

Ci sarebbe però un risvolto misterioso della vicenda.

Secondo il padre del campione, si tratterebbe infatti di un complotto bello e buono.

L'ipotesi sarebbe motivata dal fatto che, dopo l'avvenimento, qualcuno avrebbe fatto pervenire la richiesta di 18 mila dollari per occultare all'opinione pubblica i fatti.

Si intorbidisce quindi la questione che, secondo la stampa argentina, potrebbe portare il giocatore ad avere qualche guaio in sede civile o penale.

D'altro canto, gli avvocati del giovane fenomeno del Barcellona si dicono convinti dell'estraneità ai fatti del loro assistito. Chi la racconta giusta?

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: