I tifosi della Roma domani a Trigoria per chiedere il ritorno di Zeman


La società giallorossa sta lavorando per convincere il Catania a liberare Vincenzo Montella, ma i tifosi sognano il ritorno di un altro ex, l'indimenticato Zdenek Zeman. Il boemo ha già allenato per due stagioni la Roma nel 1997/1998 e nel 1998/1999 conquistando un quarto ed un quinto posto, ma soprattutto il cuore dei tifosi. L'anno successivo sulla panchina della squadra allora gestita dalla famiglia Sensi, arrivò Fabio Capello che in due anni riuscì a vincere lo Scudetto. Nonostante le vittorie di Capello, Zeman in appena due anni riuscì perfettamente ad incarnare lo spirito giallorosso, venendo spesso rimpianto dalla tifoseria.

Adesso il boemo è tornato alla ribalta conquistando la promozione in Serie A con il Pescara, avendo a disposizione una squadra molto giovane e talentuosa. Il sogno dei tifosi della Roma è quello di rivederlo sulla panchina giallorossa nella prossima stagione e, già da prima che diventasse ufficiale il divorzio con Luis Enrique, i siti internet e le radio romane hanno iniziato a spingere per la sua candidatura. Domani un gruppo di tifosi andrà fuori i cancelli di Trigoria per chiedere alla società di puntare su Zeman per il futuro, complicando di fatto l'approdo alla Roma di Vincenzo Montella sul quale invece la società vorrebbe puntare dopo l'ottimo campionato disputato con il Catania.

A Roma spesse volte i tifosi sono riusciti ad imporre le proprie idee alla società, ed anche in questo caso potrebbero essere accontentati perché per Montella diventerebbe veramente difficile riapprodare in giallorosso con una tifoseria già scontenta in partenza. La soluzione di Zeman potrebbe togliere le castagne dal fuoco anche a Franco Baldini, duramente contestato per gli scarsi risultati ottenuti da Luis Enrique.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail