Pirlo: “Questa Italia è come la mia Juve, possiamo arrivare fino in fondo”

Andrea Pirlo vorrebbe ripetere l’exploit della sua Juventus anche con la nazionale. Il regista vuole vincere questo Europeo


Andrea Pirlo, uno dei giocatori più rappresentativi del gruppo azzurro, non è disposto ad andare in Polonia ed Ucraina solo per partecipare. L’intenzione del regista azzurro è quella di riuscire ad arrivare almeno un semifinale ad Euro 2012, e da lì in poi tentare il colpaccio. Sono altre le squadre che godono dei favori dei pronostici, ma di questo il centrocampista juventino non si preoccupa perché in questa nazionale dei giovani c’è tanta voglia di stupire, ma soprattutto ci sono anche i mezzi per riuscire ad arrivare fino in fondo.

“L’obiettivo di questa squadra è arrivare fino in fondo. Questa nazionale può farlo, non siamo tra i favoriti ma sono d’accordo con Buffon che l’obiettivo deve rimanere quello di arrivare tra le prime quattro. Questa nazionale può assomigliare alla Juventus perché ha la forza interiore per arrivare fino in fondo”.

Per Pirlo è stata la stagione della rivincita nei confronti del Milan che un po’ troppo prematuramente ha deciso di scaricarlo lasciandolo andare ai rivali della Juve. L’avventura dell’ex rossonero in nazionale potrebbe finire dopo questi europei, perché ancora non sa se continuerà a giocare in azzurro anche nelle qualificazioni dei Mondiali 2014:

“Al Milan pensavano fossi finito invece sono ancora qui. Non so se continuerò in azzurro fino al Mondiale 2014, vediamo se sarò ancora utile, se sarò ancora chiamato. Adesso penso solo a questi Europei. Abbiamo qualità. Ci divertiamo a giocare assieme e abbiamo fame, questi sono i nostri punti di forza”.

I Video di Calcioblog