Valzer delle panchine: Zeman vicino alla Roma, D.Rossi a Pescara, Palermo-Sannino mentre Fiorentina e Genoa...


Quest'anno il mercato degli allenatori in Serie A è arroventato, per non dire intricato, più che mai: a differenza di dodici mesi fa non ci sono stravolgimenti tra la quattro big (sì, l'Udinese per due anni di fila quarta e terza è ormai da considerarsi una grande), ma per il resto sono davvero pochi i tecnici confermati rispetto al campionato appena conclusosi. Partiamo dal ritorno più incredibile, quello di Zdenek Zeman a Roma sponda giallorossa; il boemo ha ammesso che la proposta di Baldini e Sabatini lo alletta e già nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la fumata bianca. Poco male, a Pescara Sebastiani ha pensato di sostituire Zeman col suo più celeberrimo allievo, Delio Rossi (in alternativa Delneri), il quale però non è stato ancora contattato. Si muove anche il nuovo direttore sportivo della Fiorentina Pradé che ha subito bocciato Claudio Ranieri, sarebbe stato un altro ritorno clamoroso, e ha virato le proprie forze su Vincenzo Montella (che è alquanto esigente in quanto ad ingaggio, in alternativa Zola).

A Catania intanto, dopo l'approdo di Sergio Gasparin per sostituire Lo Monaco, aspettano l'arrivo del ds Salerno per tracciare le strategie future. Come aspettano novità sul caso calcioscommesse a Siena per capire chi sostituirà Giuseppe Sannino, ormai ufficialmente passato al Palermo. Nella città del Palio si fanno i nomi di Fulvio Pea (Sassuolo) e di Davide Dionigi (Taranto) pur non avendo ancora un diesse (Sogliano?), mentre a Palermo Maurizio Zamparini è convinto di poter finalmente trovare un tecnico con cui andare d'accordo: forte della presenza di Perinetti e del suo stesso carisma, Sannino arriverà sulla panchina dei rosanero col suo pupillo Brienza (che rientra nell'affare tra i due club, mentre in Toscana dovrebbero andare Della Rocca e Bacinovic). Intanto il Genoa è vicino a confermare Luigi De Canio: Enrico Preziosi nei giorni scorsi ha manifestato la sua stanchezza e affiderebbe al figlio, a Capozucca e allo stesso tecnico materano (già manager a Lecce) le sorti del mercato del Grifone.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail