Campionato Primavera – Lazio prima finalista, 3-1 alla Roma

Semifinali scudetto Primavera: i biancocelesti superano 3-1 la Roma davanti al nuovo allenatore della prima squadra. A segno Zampa, pari di Viviani, poi Emmanuel e Rozzi chiudono i conti.

di antonio


E’ la Lazio di Alberto Bollini la prima finalista del Campionato Primavera 2011/2012. I biancocelesti hanno sovvertito il pronostico della vigilia battendo nettamente la Roma allenata da Alberto De Rossi (detentrice del titolo italiano) per 3-1. Più cinici e quadrati sono sembrati i laziali al cospetto di una Roma più tecnica, ma fragile in difesa e poco incisiva in avanti. Ottima la prestazione del portiere laziale, Berardi, che nell’ultimo quarto d’ora del match ha salvato il risultato in più di un’occasione. La Roma è partita meglio producendo una consistente mole di azioni, tutte vanificate al momento topico.

Così la Lazio è passata in vantaggio al 26′ con uno splendido tiro dalla distanza di Zampa con il pallone che si è andato a infilare nell’angolo basso della porta difesa da Pigliacelli. La reazione della Roma si è concretizzata all’ultimo minuto del primo tempo con una precisa punizione di Viviani che ha scavalcato la barriera. Nella ripresa il copione è lo stesso con i giallorossi a tentare di prendere in mano le redini del gioco e i biancocelesti pronti ad approfittare di spazi e di ogni piccola sbavatura.

Al 22′ il 2-1 di Emmanuel di prepotenza: l’attaccante nigeriano entra in area, il suo primo tiro è ribattuto con il corpo da un difensore giallorosso, mentre sulla seconda conclusione da distanza ravvicinata non ci arriva Pigliacelli. Al 40′ il definitivo 3-1 di Rozzi che non sbaglia da distanza ravvicinata. Top della Lazio da tenere in considerazione per il futuro: Berardi, Rozzi, Zampa, Barreto ed Emmanuel. I migliori della Roma: Viviani, Ciciretti, Tallo e Lopez. In finale la formazione di Bollini affronterà la vincente dell’altro derby Inter-Milan, in programma stasera.

I Video di Calcioblog