Tudor se ne va


Non sono passati neanche 15 giorni dalla chiusura del mercato di riparazione, eppure il mercato è sempre attivo tant'è che la Juve in questi giorni tratta, cede, rescinde. Toni e Eto'o sono solo affascinanti ipotesi per il futuro attacco bianconero, Zebina al Milan è quasi una certezza, Tudor che ha risolto il suo contratto ha ormai il sapore dell'ufficialità: inattivo per infortunio da quasi 8 mesi, la società di corso Galileo Ferraris ha chiesto che al Collegio Arbitrale della Lega che sia rescisso il contratto, che pure scade a fine giugno, del gigante difensore croato.
Alla base di ciò, comunque, anche tante incomprensioni tra il giocatore e lo staff medico della Vecchia Signora, tanto che Tudor ora ha deciso di curarsi a Monaco di Baviera da Hans Muller­ Wolfhart, come consigliatogli anche dai fratelli Kovac.
Da segnalare che il nazionale croato voleva nel mercato di gennaio accasarsi già altrove, come per esempio all'Hajduk Spalato ma l'impossibilità di essere subito disponibile per i soliti problemi alla caviglia, non lo ha reso appetibile. Nel suo futuro si prospetta la Bundesliga.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: