Calciomercato Juve: trovato l'accordo per Giovinco, Immobile resta a metà con il Genoa


A pochi giorni dalla temuta eventualità delle buste, nella quale sarebbe potuto arrivare uno sgambetto in particolare da parte dell'Inter, la Juventus trova l'accordo con il Parma per il ritorno in bianconero di Sebastian Giovinco. Per il fantasista, attualmente impegnato nella rassegna di Euro 2012 con la Nazionale, i bianconeri avrebbero accettato di versare undici milioni di euro senza contropartite tecniche (anche se altre fonti parlano di dodici più il baby Stefano Beltrame, riscattato dal Novara), rilevando il cinquanta per cento del cartellino del giocatore in possesso dei ducali. Si tratta di quasi otto milioni in più di quanto sborsato un anno fa dal club di proprietà di Tommaso Ghirardi, con il quale il giocatore è esploso nel corso di questa stagione. Nonostante manchi ancora l'ufficialità, conferme arrivano anche da parte del procuratore della Formica Atomica, Andrea D'Amico, che in un'intervista rilasciata ad una trasmissione radiofonica ha dichiarato:

"Aspettiamo l'ufficialità, le cifre che circolano sono quelle che grosso modo dovrebbero far chiudere l'accordo. Usiamo ancora un po' di prudenza, ma sotto il profilo tecnico la Juventus ha da tempo deciso di riportare Sebastian a Torino. I dirigenti bianconeri quando li abbiamo sentiti hanno evidenziato la volontà di prenderlo in considerazione per il suo impiego. Poi le garanzie di giocare titolare in una grande squadra non ci sono mai, ma la Juventus crede in Giovinco. Sebastian ora è agli Europei e questo è già motivo di soddisfazione. E' a disposizione di Prandelli, che ha seguito la splendida stagione giocata nel Parma. La Juventus giocando la Champions League ha mezzi economici a disposizione più importanti rispetto ad altri club. E' tornata a svolgere il ruolo che le compete. Giovinco torna alla Juventus per restare. La Juventus è ricca di campioni, chi arriva alla Juventus sa di doversi confrontare con gente di grande livello. Sebastian è pronto".

Resterà invece quasi certamente al Genoa il capocannoniere dell'ultimo torneo cadetto e grande protagonista della promozione del Pescara nella massima categoria, Ciro Immobile. La comproprietà tra i bianconeri e il Grifone per l'attaccante napoletano è stata infatti rinnovata e il bomber non verrà con tutta probabilità ceduto di nuovo in prestito dai liguri, che lo ritengono ormai maturo per misurare le sue qualità in serie A, nella quale esordì appena diciannovenne il 14 marzo 2009 durante il match Juventus-Bologna terminato con il punteggio di 4-1 a favore dei torinesi. Oltre al ritorno alla base del già citato Beltrame, da segnalare anche quello di Leonardo Spinazzola, la cui comproprietà con il Siena è stata risolta a favore dei piemontesi, mentre il Primavera Alberto Libertazzi è stato ceduto, sempre in comproprietà, al Novara.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail