Il calciomercato della Juventus: tutte le notizie di oggi, 13 agosto 2013

Il calciomercato juventino voce per voce e trattativa per trattativa


La rubrica di martedì 13 agosto 2013 con tutte le notizie, voci, indiscrezioni e aggiornamenti sulle trattative di mercato della Juventus. Tutte le notizie di oggi, con relativa fonte, aggiornate in tempo reale, minuto per minuto ad ogni novità.

Matri e Quagliarella
"Tra la Premier League e il Napoli. Fabio Quagliarella e Alessandro Matri riflettono, sullo sfondo diverse chance - riporta Gianluca Di Marzio, giornalista di Sky Sport, sulle pagine del suo sito internet -. Il numero 18 bianconero ha sul piatto le offerte di Sunderland, West Ham e Norwich ma sta prendendo tempo perché negli ultimi giorni di mercato potrebbe uscire qualcosa di diverso. Matri invece sta pensando se accettare o meno la proposta del Napoli, resta da capire se accetterà o meno la destinazione".

Secondo calciomercato.it, per Fabio Quagliarella è sfida a tre. Il Sunderland è in netto vantaggio, con Di Canio fiducioso di poter abbracciare prestissimo il bomber di Castellammare; tuttavia Norwich e West Ham sono ancora in gioco sebbene più defilate.

La redazione di Sky Sport 24 ha fatto il punto della situazione riguardo la giornata sul mercato della Juventus. Molta attività sul fronte cessioni, con Matri vicinissimo al Napoli. Accordo per 12 milioni tra le due società, con il giocatore che però deve ancora sciogliere le riserve. In alternativa c'è il Milan, che però proporrebbe solo un prestito con diritto di riscatto, come già paventato negli scorsi giorni dal Sunderland. Idea che non soddisfa affatto la società bianconera, che al momento non ha intenzione di prendere in considerazione tali proposte.

Come riportato dal giornaista Rai Ciro Venerato, all'interno della trasmissione della rete di Stato "La Domenica Sportiva - Estate", l'operazione che potrebbe portare Fabio Quagliarella in Premier League è calda. Il West Ham per l'attaccante partenopeo fa sul serio: "C'è stata una telefonata del West Ham all'agente del giocatore, Beppe Bozzo, per il prestito. La trattativa sarebbe impostata con diritto di riscatto importante già fissata dagli Hammers per Quagliarella. La Juve è molto interessata a questa proposta, meno a quella del Sunderland, ovvero un prestito oneroso a 2 milioni di euro. I bianconeri vorrebbero ricavare da Quagliarella circa 10 milioni". (tuttojuve)

Ziegler
Secondo Tuttosport, arrivano conferme sull'interesse del Sassuolo per Reto Ziegler. Dopo i tanti affari andati in porto con la Juventus nell'ultimo anno, la società neroverde potrebbe prelevare dal club bianconero anche il terzino svizzero, seguito anche dal Torino di Ventura.

Kondogbia
Il presidente del Siviglia, Josè Maria del Nido, ha escluso la partenza del promettente centrocampista della Nazionale francese, accostato insistentemente alla Juventus nelle ultime settimane: "Non è sul mercato e questo anno chi lo vuole deve depositare la sua clausola di 20 milioni di euro più IVA presso la sede della LFP - ha assicurato Del Nido -. Se una squadra spagnola si considera amica del club, le chiediamo non depositare la cifra perché verrà considerata un atto di aggressione. Non ci dimenticate che Kondogbia ha quattro anni di contratto con noi ed ho raggiunto un intesa con il fondo Doyen: per questa stagione non è in vendita". (Kondogbia)

Zuniga
Intervenuto durante la trasmissione di RaiSport "La Domenica Sportiva - Estate", l'agente Fifa Claudio Pasqualin ha analizzato la trattativa che potrebbe portare Alessandro Matri al Napoli: "La Juventus ha sei attaccanti, e di tal livello sono difficili da gestire. Chi rimane fuori, chiaramente non è sereno e non fa bene allo spogliatoio. Matri è il più indicato a partire, è a un passo dal Napoli. Ci sono buoni rapporti tra le due società, e tutto questo fa da preludio al passaggio a Torino di Zuniga, richiesto da Conte per la mancina. Il via alla trattativa credo ci sarà nei prossimi giorni".

Così Xavier Jacobelli dalle pagine elettroniche di "calciomercato.com" sull'attuale fase del mercato bianconero:

"La Juve, intanto, dopo la pessima tournée americana, è tornata a segnare, ma alla Primavera, sotto gli occhi di Platini a Villar Perosa. Tevezè andato in gol, LLorente fatica e dopo manco un mese di lavoro c'è già chi mette in discussione i nuovi arrivati. Come se il secondo, avendo alle spalle un anno di quasi inattività nell'Athletic e con il fisico massiccio che si ritrova, non avesse bisogno di tempo per entare in forma. Ma questo è il calcio usa e getta, per non dire del giornalismo usa e getta che, soprattutto sotto Ferragosto, vende ciance. Poi si domandano come mai le vendite in edicola dei quotidiani sportivi siano colate a picco, toccando i minimi storici. A Villar si è rivisto Quagliarella: lo vuole il Norwich, lui preferisce il Sunderland di Paolo Di Canio, dov'è approdato Giaccherini. La Juve punta alla cessione a titolo definitivo per 13 milioni, il Sunderland nicchia: chiede il prestito con diritto di riscatto. L'alternativa è Matri, la concorrenza è affollata. Nell'ordine, piace ad Allegri che ha bocciato Borriello e, se non arriva nessuno, punta sul diciottenne Petagna quale vice Balotelli. Ma è il Napoli ad avere offerto 2 milioni alla Juve per l'ex cagliaritano: Marotta ha risposto inserendo il cartellino dell'attaccante nella trattativa per arrivare a Zuniga. Al colombiano, i campioni d'Italia offrono un contratto di 4 anni per 2,5 milioni di euro netti all'anno, più del doppio di quanto guadagna ora in Campania. Se Zuniga va alla Juve, Isla passa all'Inter. La Fiorentina aspetta che Julio Cesar cali le sue pretese (l'ex interista chiede 3,5 milioni a stagione sino al 2016): il Palermo ha avvertito i viola che se vogliono prendere Sorrentino, devono farlo entro una settimana".

Isla
Secondo Sky Sport in uscita torna il nome di Isla, che spinge per andare all'Inter e la pista potrebbe dopo ferragosto riaccendersi visto che Mazzarri sta chiedendo con forza il cileno che, a sua volta, vuole convincere Conte a lasciarlo partire. Da segnalare le dichiarazioni del presidente del Siviglia Del Nido su Kondogbia, che ha di fatto dichiarato incedibile il francese che interessa alla Juventus.

Antonio Conte e gli altri due acquisti
Antonio Conte vuole altri due nuovi acquisti. Il tecnico bianconero, nel vertice di mercato a Villar Perosa, ha fatto presente alla società le sue esigenze emerse dopo il ritiro e dopo le prime amichevoli: un esterno, e Zuniga è sempre il nome più caldo, e un attaccante. Matri e Quagliarella infatti saranno ceduti appena arriverà l'offerta giusta, e Conte vuole un giocatore che possa prendere il posto dei due partenti dietro ai vari Tevez, Llorente, Vucinic e Giovinco. A riportarlo è TuttoSport. (Tuttomercato)

Biabiany
Secondo Tuttosport, la Juventus potrebbe trovare a breve la carta giusta per Biabiany. Si tratta di Stefano Beltrame, entrato belle discussioni tra i due club. Il giocatore piace in Emilia. Prossimamente ci sara' un incontro tra l’amministratore delegato Pietro Leonardi e la dirigenza bianconera. Sul giocatore anche il Cagliari con cui si e' parlato nell'affare Ibarbo. La Juve per la comproprietà vuole 2,5 milioni, ovviamente l'obiettivo e' la compropieta' di Biabiany. (tuttojuve)

Kolarov
Sul Corriere dello Sport si parla di Quagliarella e Kolarov. Il campano sembra diretto verso la Premier League, ci sarebbe in vantaggio il Sunderland su favore di West Ham o Norwich. Continua poi la caccia all'esterno: giorni di attesa per Zuniga. Nell'attesa però si sta cautelando battendo anche altre strade come Kolarov con un'offerta tra i 10 e i 12 milioni. La liquidità dalle cessioni dei due attaccanti per finanziare l'esterno. (Tuttojuve)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: