Buone notizie per l'Italia: Chiellini e De Rossi pronti per la Germania

Ormai ci siamo, ancora 24 ore è l'Italia tornerà in campo per disputare l'attesissima semifinale contro la Germania. Cesare Prandelli sta sciogliendo i suoi ultimi dubbi, pochi a dire a la verità, aiutato anche dalle buone notizie che giungono dal dottor Enrico Castellacci. I due casi più problematici erano quelli di Giorgio Chiellini, infortunatosi contro l'Irlanda, e di Daniele De Rossi, alle prese con problemi al nervo sciatico. Dagli ultimi accertamenti sembra che entrambi potranno essere in campo.

Il difensore della Juve aveva accusato un problema muscolare, simile a quello patito a fine stagione in bianconero, nel corso dell'ultima partita del girone: la prima diagnosi non faceva prevedere niente di buono, ma il giocatore ha stretto i denti e si è messo al lavoro per tornare in campo il prima possibile. La sua presenza domani è praticamente sicura, prenderà il posto di Balzaretti sulla sinistra, con la coppia composta da Barzagli e Bonucci al centro. A destra confermato Abate, anche lui ha superato l'acciacco che lo aveva costretto a uscire dal campo contro l'Inghilterra.

Passiamo al centrocampo parlando di De Rossi, l'azzurro che più di tutti in questi giorni ha tenuto in apprensione lo staff medico. Il romanista è stato sottoposto a lunghe sedute di massaggi, affiancate da infiltrazioni e dosi di antidolorifici, sembra che la terapia abbia fatto effetto. L'ultima riserva sarà sciolta soltanto in occasione dell'allenamento di questa sera, ma il giocatore sarà al fianco di Prandelli in conferenza stampa, un segnale che lascia sicuramente spazio all'ottimismo. La linea mediana dovrebbe essere la stessa dell'Inghilterra, l'unico dubbio riguarda Montolivo che potrebbe cedere nuovamente il posto a Thiago Motta, anche per lui sono archiviate le noie fisiche dei giorni scorsi.

La coppia d'attacco dovrebbe essere la stessa e cioè quella composta da Balotelli e Cassano, ma il condizionale in questo caso è giustificato. Proprio in questo reparto Prandelli potrebbe cambiare qualcosa, in particolare potrebbe finire in panchina il barese del Milan, apparso anche contro gli inglesi poco brillante. Al suo posto potrebbe partire dal primo minuto Alessandro Diamanti, il bolognese entrato nei minuti finali dell'ultima partita è sembrato molto brillante e ha sicuramente il morale altissimo per il rigore trasformato, quello decisivo che ha permesso all'Italia di superare il turno. In pratica il ct ha disposizione tutti gli uomini ad eccezione di Maggio squalificato.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail