Milan, Muntari si racconta: "Così mi sono rotto il crociato in Ghana"

Partiamo dalle parole di Adriano Galliani che meno di una settimana fa ha chiuso in fretta e furia per Kevin Constant dopo aver saputo dell'infortunio accorso a Sulley Muntari, ufficialmente in vacanza nel suo paese natio, il Ghana: "Ha avuto un brutto infortunio, non mi era mai successo che un giocatore si facesse un crociato durante le vacanze". Muntari infatti si trovava nel Continente Nero quando durante una partita con degli amici, secondo più voci sulla spiaggia, si è procurato il grave infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro; rientrato subito in Italia è stato tempestivamente sottoposto a intervento chirurgico presso la clinica La Madonnina di Milano dal professor Schonhuber, assistito dal medico sociale rossonero Stefano Mazzoni.

Per lui la prognosi parla chiara: dovrà stare lontano dai campi da gioco per almeno 6 mesi con un rientro previsto per l'inizio del 2013; non solo per il regolamento interno del Milan, il mediano si è visto ridurre lo stipendio del prossimo anno addirittura della metà cosicché percepirà 1,3 milioni di euro anziché 2,6. Maledetta sgambata, verrebbe da dire, eppure Muntari oggi ha parlato a Milan Channel ed è apparso ottimista. Ha accettato la decurtazione degli emolumenti, però ci ha tenuto a precisare:

"È il primo infortunio serio della mia carriera, sono stato sfortunato. Giocavo con amici, non sulla sabbia, non vado in spiaggia, non so nuotare, ma su un campo normale. Avrei potuto farmi male anche in Nazionale, ma è successo in quella circostanza. Sentivo male e ho chiamato subito il Milan. Galliani non l'ha presa bene? Ha ragione ad essere arrabbiato, ma io conosco il mio fisico e so quali saranno le mie reazioni, tornerò molto presto. Non dico fra pochi giorni e so che non bisogna forzare in questi casi, ma tornerò presto. A gennaio? Prima, prima... In ogni caso la società mi è stata vicina e mi aspetterà".

Intanto Muntari ha già cominciato la riabilitazione mandando in fumo le vacanze e in Via Turati si sono tutelati, come detto, assicurandosi Constant.

Foto | © TMNews

  • shares
  • Mail