Gelo tra Ronaldo e Moratti

Se in seguito all’addio di Ronaldo all’Inter tra il fenomeno e il patron dell’Inter sembravano essere rimasti in piedi degli ottimi rapporti, quasi paragonabili a quelli di padre e figlio, dopo l’arrivo del brasiliano al Milan, questi rapporti si sono decisamente deteriorati. Moratti aveva già commentato in modo critico l’arrivo di Ronaldo nella sponda rossonera,

Se in seguito all’addio di Ronaldo all’Inter tra il fenomeno e il patron dell’Inter sembravano essere rimasti in piedi degli ottimi rapporti, quasi paragonabili a quelli di padre e figlio, dopo l’arrivo del brasiliano al Milan, questi rapporti si sono decisamente deteriorati.
Moratti aveva già commentato in modo critico l’arrivo di Ronaldo nella sponda rossonera, e di risposta Ronaldo aveva detto che il passato, e quindi l’Inter, per lui non aveva più valore.
Durante il derby poi Moratti è stato protagonista di alcune esultanze abbastanza colorite, nelle quali hanno trovato spazi anche delle “riflessioni” piccate su Ronaldo.
Ma il botta e risposta più secco si è concretizzato tre giorni fa, quando, commentando la presunta rissa di Adriano alla discoteca “Hollywood”, Ronaldo ha dichiarato: “In questo momento Adriano non si sente protetto dalla sua società“.
Queste dichiarazioni, abbastanza polemiche nei confronti della società neroazzurra, non potevano passare inosservate a Moratti, che non ha tardato a replicare: “Ronaldo ha detto troppe cose oggi. Tutti danno consigli, ma credo che Ronaldo sia stato gestito bene all’Inter e quindi è difficile che lui possa dare consigli su come gestire Adriano“.
Moratti ha voluto anche togliersi un sassolino dalla scarpa riguardo alla sua esultanza al derby, e quando un giornalista gli ha ricordato che Ronaldo aveva “perdonato” le sue esultanze il presidente interista ha risposto: “Ma io non ho fatto nessun gesto a Ronaldo nel derby. Non erano diretti a lui. Quindi la sua comprensione è simpatica, ma comunque quei gesti non erano diretti a lui“.

Insomma, tante frecciate mascherate da qualche frase di cortesia.

I Video di Calcioblog