"Milan schifoso": gaffe in diretta di Bruno Longhi | il video

Pensava di essere fuori onda e di non essere di conseguenza udito dal grande pubblico, così Bruno Longhi, giornalista sportivo Mediaset, si è reso protagonista di una gaffe in diretta. Il Milan sta perdendo contro il Bologna e la regia di Premium Calcio 3 inquadra un quantomeno ‘perplesso’ Nigel De Jong: Longhi non si trattiene e pensando di non essere in collegamento si lascia andare ad un “De Jong è il volto di questo Milan, schifoso”. Il compagno d’avventura, Aldo Serena, prova a correggerlo, probabilmente perché si era accorto di essere ‘live’: “No dai, diciamo operaio”. Ma Longhi ci mette il carico: “No mi fa schifo…”.

Nessuno, dunque, è riuscito ad informare per tempo Longhi che la spia luminosa fosse accesa e che ciò che stava dicendo a proposito della prestazione del Milan, stava andando in onda. Di sicuro non scamperà ad una  ramanzina, anche perché, la sorte ha voluto che la clamorosa gaffe sia andata in diretta durante un match della squadra di calcio della proprietà delal sua emittente. Non è la prima volta che Longhi, tra l’altro, si rende protagonista di ‘singolari’ fuori onda: ai tempi della Juventus di Lippi, un simpatico fuori onda con il portiere bianconero Peruzzi, divenne un vero e proprio tormentone per la Gialappa’s Band e la loro trasmissione ‘Mai dire Gol’. Nessuna offesa allora, solo uno scambio di battute spiritose tra il giornalista e l’estremo difensore.

Nel passato recente, il fuori onda più clamoroso fu quello che vide suo malgrado protagonista Carlo Pellegatti: il 25 febbraio del 2012, al termine di un concitatissimo Milan - Juventus (era la gara del famoso ‘gol di Muntari’), fu proprio il collega di Longhi a vomitare di tutto nei confronti del tecnico della Juventus, Antonio Conte:

“Conte è senza vergogna e va a protestare. Conte è senza vergogna… Conte è malato mentale! Vai e vai negli spogliatoi stasera, c***o rompi i c******i stasera!?! Stasera muto e vai negli spogliatoi! Guarda che roba, guarda che roba! Guarda! Guarda! Colpa di quel testa di c***o! Colpa di quel testa di c***o! Vai negli spogliatoi e vai!”

Il tecnico bianconero prima pensò di querelare il giornalista Mediaset, ma dopo le scuse di Pellegatti la cosa rientrò nel giro di qualche giorno. Da lì ad un anno esatto, nel febbraio del 2013 ci fu la pace in diretta Tv. Assisteremo a qualcosa di analogo tra Longhi e il Milan, magari con tanto di scuse pubbliche al tecnico rossonero Massimiliano Allegri?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail