La Lupa spaventa i Diavoli Rossi

teddei esulta dopo il gol contro il manchester

Si preannunciava una sfida-spettacolo quella tra Roma e Manchester United, due squadre con un gioco molto veloce e offensivo, e le aspettative sono state mantenute. La Roma parte subito con un forte pressing e in velocità, e il Manchester non ci mette molto a capire di trovarsi di fronte a una squadra che lotta per vincere la Champions, qualunque cosa dicano i pronostici.
Che i Red Devils capiscano la forza della Roma è evidente anche dal nervosismo che porta Sholes a farsi ammonire per due volte (e di conseguenza espellere) in pochi minuti, per due falli da tergo entrambi lontani dalla porta.

Se la Roma era già arrembante dall'inizio della partita, dopo l'espulsione del centrocampista inglese, trova maggior coraggio e prova un po di conclusioni.
Il primo gol arriva da un'azione di Mancini che si crea lo spazio per il cross arretrato, che sorprende la difesa e trova Taddei libero da marcature.
Van Der Sar intuisce ma una deviazione lo spiazza e si va al riposo sull'1 a 0 per la Roma.

Nella ripresa la Roma continua a spingere cercando il raddoppio che permetterebbe di andare all'Old Trafford con maggiore sicurezza.
La Roma però non concretizza e il Manchester trova il pareggio.
E' Rooney che sfrutta un contropiede e dopo uno stop di betto gira a rete di destro infilando Doni.
Il pareggio però non dura molto perchè dopo sei minuti un tiro di Mancini non viene trattenuto da Van Der Sar e Vucinic, subentrato a Wilhelmsson, trova il rimpallo vincente.

Nel finale qualche occasione per la Roma che però non riesce a trovare il 3° gol. Finisce 2 a 1 per i giallorossi, risultato che sta un po stretto considerando il gioco le occasioni e la superiorità numerica, ma che resta un ottimo risultato tenendo presente il valore dell'avversario e la capacità della Roma di fare la partita anche fuori casa.
La Roma è stata svantaggiata in almeno due episodi, un rigore non concesso a Mancini nel secondo tempo e un fallo da tergo di Solskjaer su Panucci che era da rosso diretto ma che è stato punito con un'ammonizione.

Ma se è questa la mentalità che la Roma avrà al ritorno gli errori arbitrali non avranno una grande influenza.

  • shares
  • Mail
63 commenti Aggiorna
Ordina: