Se giochi all'Inter guardati le spalle!



Ha dell'incredibile quello che ha rivelato qualche giorno fa Emanulele Cipriani, titolare della società investigativa Polis d'Istinto. L'investigatore privato ha precisato che i giocatori fatti pedinare da alcuni dirigenti della società neroazzurra qualche anno fa sono, oltre a Vieri, anche Ronaldo, Jugovic e Mutu, oltre all'arbitro De Santis.
Ha poi dichiarato: "Il compenso per l'attività svolta mi è stato corrisposto dall'Internazionale F.C. a cui ho fatto pervenire fattura della W.C.S società estera".
L'incarico era stato ricevuto da Giuliano Tavaroli, l'ex capo della security di Telecom. "Mi chiese - ha spiegato Cipriani - di svolgere un'attività investigativa approfondita comprensiva di pedinamenti e di rilevamenti su tutte le persone che questi giocatori frequentavano nella vita privata. L'attività si è contretizzata anche con appostamenti sotto casa e in pedinamenti, oltre che nella acquisizione di informazioni delle banche dati Sdi e anagrafe tributaria".
Adrian Mutu che è venuto a conoscenza proprio dai giornali di questo pedinamento vecchio di 7 anni ha già detto che se sarà il caso ricorrerà alla vie legali per "fare giustizia".
Mutu ha comunque specificato che la sua stima nei confronti di Massimo Moratti rimane immutata anche perchè non pensa che il patron dell'Inter sia coinvolto.

Chissà che anche Adriano non sia attualmente pedinato, si spiegherebbero molte foto apparse ad ogni sua bravata.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: