Circo Massimo: svastiche, croci celtiche e volti del duce

svastica italia - spagnaItalia - Spagna: non bastava la figuraccia sul campo rimediata dall'Italia che prende 4 gol e diventa la squadra sconfitta con il maggior numero di gol di svantaggio in una finalissima, ci si mette pure qualche idiota fra le centinaia di migliaia di tifosi che avevano scelto il Circo Massimo a Roma per guardare la partita sui maxi-schermi. Durante il primo tempo una bandiera nazista, accompagnata da saluti romani, è apparsa nella folla nel tripudio di tricolori.

Non bastava, abbiamo anche dovuto ritrovare un vessillo che riportava la faccia del duce, Benito Mussolini e l'immancabile croce celtica. Ridicoli, talmente fuori contesto che non meritano altro commento che un sonoro: imbecilli. Qualche decina di perdigiorno senza un vero scopo nella vita, se non quello di mettere in imbarazzo se stessi, hanno anche lanciato fumogeni e razzi contro gli schermi nel finale costringendo gli organizzatori a spegnere tutto per evitare danni alle attrezzature.

Le forze dell'ordine, che si trovavano a "fronteggiare" più di 200 mila persone hanno fermato tre persone, ma certamente tanti, fra idioti che si sono divertiti sventolando vessilli fuori posto in tutti i sensi e causando disordini, sono rimasti impuniti. Certo un evento che ha richiamato così tanti tifosi nasconde sempre qualche stupido (si tratta di pura statistica visto il numero di persone convenute), ma è pur sempre amaro dover riferire la cronaca di questo genere di episodi, ancora di più in una serata calcisticamente tanto triste per l'Italia.

Italia - Spagna 0-4: la delusione dei tifosi

Italia - Spagna 0-4: la delusione dei tifosi
Italia - Spagna 0-4: la delusione dei tifosi
Italia - Spagna 0-4: la delusione dei tifosi
Italia - Spagna 0-4: la delusione dei tifosi

  • shares
  • Mail