Il Mestalla viene espugnato dal Chelsea

Il Chelsea vince per 2 a 1 col Valencia e passa in semifinale

Il Valencia non perdeva al Mestalla, per quanto riguarda la Champions League, dal 2004. Dopo il buon risultato di 1 a 1 dell'andata, per entrambe le squadre fare risultato al Mestalla voleva dire qualificazione alle semifinali.
E se per l'Inter di Mancini lo stadio del Valencia è sembrato stregato, il Chelsea di Mourinho ha rotto l'incantesimo.
Nei primi 90 minuti, prima Morientes (dopo aver preso un palo) e poi Shevchenko, avevano portato il risultato sull'1 a 1, esattamente come all'andata.
Fino a pochi minuti dal termine sembrava che questo risultato avrebbe portato ai supplementari.
Ma ci ha pensato Essien, recuperato all'ultimo dopo un periodo di assenza per problemi al ginocchio, ha scongiurare i tempi supplementari.
Una rasoiata che si è infilata sul primo palo ha beffato Canizares e regalato 2 a 1 e qualificazione al Chelsea.
I blues, autori di una buona prova, molto probabilmente dovranno affrontare, in una semifinale tutta inglese, il Liverpool, che giocherà domani ma ha già vinto 3 a 0 ad Eindhoven.

Saranno così 3, Psv permettendo, le squadre inglesi ad approdare in semifinale di Champions League.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: