Marianella: “Chiellini non è da nazionale”

Massimo Marianella si schiera contro Giorgio Chiellini. Marianella è uno dei più stimati telecronisti di Sky Sport, grande conoscitore di calcio, appassionato e preparatissimo commentatore sportivo sulla pay tv di Murdoch per la Premier League (non ha mai nascosto la sua simpatia per l’Arsenal) è anche la punta di diamante per quanto riguarda la Champions

di


Massimo Marianella si schiera contro Giorgio Chiellini. Marianella è uno dei più stimati telecronisti di Sky Sport, grande conoscitore di calcio, appassionato e preparatissimo commentatore sportivo sulla pay tv di Murdoch per la Premier League (non ha mai nascosto la sua simpatia per l’Arsenal) è anche la punta di diamante per quanto riguarda la Champions League. Da anni la finale viene raccontata da lui. I suoi interventi a Sky Sport 24 sono interessanti e mai banali, ma la sua durissima entrata in tackle a pochi minuti dal fischio finale di Italia – Spagna è, a voler essere buoni, imprudente.

Tutte le opinioni sono legittime, tanto più sul calcio che è per definizione scienza inesatta, ma sentire un giornalista che plaude al gioco espresso dall’Italia di Prandelli (una squadra che, andando a tirare le somme, di partite sulle 6 disponibili nei 90 minuti ne ha vinte 2 e pareggiate 3) e nel contempo ritiene necessario “trovare alternative in difesa” perché “Chiellini non può essere titolare perché non ne è all’altezza” fa un certo effetto.

Indubbio rimane il fatto che Chiellini abbia “sulla coscienza” il gol subito contro la Croazia e stasera sia apparso decisamente rivedibile nell’azione della prima rete spagnola, ma il difensore della Juventus è indubbiamente quanto di meglio offra il calcio italiano, più di una volta è finito nel mirino di big del calcio europeo, e nell’ultima stagione con il suo club si è distinto per prestazioni eccezionali. La sua generosità è nota: uscito per infortunio contro l’Irlanda è stato recuperato a tempo di record giocando un’ottima partita (insieme a tutti i compagni del reparto arretrato) contro la Germania nonostante Prandelli avesse deciso di schierarlo nel suo antico ruolo di terzino sinistro.

Detto con la massima sincerità appare decisamente fuori posto dopo una sconfitta come quella di stasera contro la Spagna decidere che “Chiellini non è all’altezza di giocare titolare nella difesa dell’Italia“. D’altra parte come è facile salire sul carro del vincitore risulta evidentemente altrettanto facile sparare a zero quando si perde, specialmente farlo contro un singolo giocatore, fra l’altro uno dei migliori difensori che il calcio attuale possa esprimere. Forse avendo a disposizione tutti insieme Franco Baresi, Paolo Maldini, Gaetano Scirea, un naturalizzato Francesco Beckenbauer e i giovani Nesta e Cannavaro in panca se ne potrebbe anche parlare.

Gli Europei di Giorgio Chiellini

Gli Europei di Giorgio Chiellini
Gli Europei di Giorgio Chiellini
Gli Europei di Giorgio Chiellini
Gli Europei di Giorgio Chiellini

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →